Home | Cronaca | Droga, albanese arrestato per spaccio: era fra i senzatetto
Euro Net San Severino Marche
Carabinieri
Carabinieri

Droga, albanese arrestato per spaccio: era fra i senzatetto

Un pusher albanese, che in un anno guadagnava circa 80 mila euro vendendo cocaina e marijuana, è stato arrestato dai carabinieri grazie all’operazione “Gustavo”. Si tratta del 29enne Mirjan Celaj che, residente a Lodi, viveva però da diverso tempo con gli sfollati in una delle aree per camper e roulotte allestite a San Severino. Il giovane è ritenuto tra i maggiori spacciatori di droga della zona. Le indagini sono andate avanti per diversi mesi e sono valse anche a segnalare alla prefettura, quali consumatori, 11 acquirenti. L’albanese, già noto alle forze dell’ordine, è ora in carcere a Montacuto di Ancona in seguito alla richiesta di misura cautelare, disposta dal Gip e avanzata dalla Procura al termine delle indagini. Oltre allo spaccio l’uomo è stato denunciato per tentata violenza privata e tentata estorsione verso uno dei suoi clienti che aveva con lui un debito di 2.800 euro per la droga. Il 29enne era andato a chiedere il denaro a casa dell’uomo, minacciandolo. Per paura, il cliente in seguito a questo episodio aveva acquistato una scacciacani alla quale aveva tolto il cappuccio rosso per fingere fosse un’arma vera (particolare che gli è valso una denuncia). Celaj è stato denunciato anche per una seconda estorsione, di 9 mila euro, nei confronti di un altro dei suoi clienti. In questo caso, l’estorsione è stata celata dietro l’acquisto fittizio di un automobile. Le indagini sono state condotte dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Tolentino in collaborazione con i colleghi della Stazione di San Severino.

Centro Medico Blu Gallery