Home | Cultura | Anche l’ottava edizione di “RisorgiMarche” fa tappa a San Severino
Euro Net San Severino Marche
il violoncellista olandese Ernst Reijseger e i Cuncordu e Tenore de Orosei
Il violoncellista olandese Ernst Reijseger e i Cuncordu e Tenore de Orosei

Anche l’ottava edizione di “RisorgiMarche” fa tappa a San Severino

Torna “RisorgiMarche”, ottava edizione. La tappa di San Severino è prevista per sabato 13 luglio, alle ore 18, nel prato del Convento dei Cappuccini  con il violoncellista olandese Ernst Reijseger e i Cuncordu e Tenore de Orosei per il progetto “The Face of God”, intriso di canti tradizionali sardi sacri e profani.

“Ospitiamo sempre più progetti musicali che vogliono misurarsi con il nostro format che coniuga natura e sostenibilità”, sottolinea Giambattista Tofoni che, insieme a Neri Marcorè, ha dato vita nel 2017 a un festival capace di appassionare centinaia di migliaia di spettatori, con una significativa ricaduta economica nei territori scelti come scenari dei singoli appuntamenti.

Apertura sabato 6 luglio con il pianista, autore e produttore Dardust che, alle ore 18 accompagnato dal Sunset String Quintet, si esibirà a Monte Torrone, nel territorio di Ussita. Il giorno successivo, alla stessa ora, il festival farà tappa sul Monte Moscosi, tra Apiro e Poggio San Vicino, per il concerto del duo Colapesce Dimartino e il loro “Lux Eterna Beach”.

Domenica 14 luglio doppio concerto al Parco Fluviale di Mogliano: alle ore 16 spazio al chitarrista e compositore Peo Alfonsi con il suo “Verso Itaca e altri viaggi” all’interno della Chiesa di Santa Croce; dalle ore 18 ad incantare il pubblico saranno Ezio Guaitamacchi, Andrea Mirò e Brunella Boschetti con “She’s a woman”, un viaggio affascinante nelle vite e nelle canzoni di dodici grandi artiste: da Janis Joplin ad Amy Winehouse a Patty Smith.

Mercoledì 17 luglio RisorgiMarche farà tappa alla Domus San Bonfilio di Cingoli, dove alle ore 18 ospiterà la cantautrice e pianista Dolcenera con il suo progetto “Anima Mundi”

Sabato 20 luglio, sempre a partire dalle ore 18, ci sarà il ritorno del cantautore toscano Lucio Corsi e della sua band, questa volta a Monte della Croce nel Comune di Arcevia.

Torna la formula del concerto a sorpresa: l’appuntamento è per mercoledì 24 luglio a Frontone, con inizio alle ore 17.30 sul prato dell’Eremo di Santa Maria dell’Acquanera.

Venerdì 26 ad Esanatoglia va in scena l’irresistibile duo al femminile Ebbanesis che, con chitarra e voce, proporrà originali rivisitazioni di classici della canzone napoletana ma anche celebri brani rock.

Domenica 28 a Muccia sarà la volta del duo Choro de Rua per un incontro tra musica brasiliana, europea ed africana.

Spettacolo vibrante, ironico e di grande coinvolgimento sarà quello di martedì 30 luglio a Belmonte Piceno con gli Acquaragia Drom – uno dei gruppi storici della musica popolare italiana – che con il loro “Rebelde” faranno viaggiare tra musiche e storie dalle province zingare d’Italia.

Chiusura venerdì 2 agosto a Pintura di Bolognola dove, alle 17.30, il bandoneonista Daniele Di Bonaventura presenterà “L’armonium dei poveri”.

“RisorgiMarche diventa un festival sempre più maturo e stabile – conclude Tofoni -. Siamo stati riconosciuti per il terzo anno consecutivo come Progetto Speciale del Ministero della Cultura e siamo orgogliosi di essere diventati un modello di riferimento nell’approccio esperienziale ed ecosostenibile, che ha dato vita anche ad altre straordinarie iniziative nazionali”.

Altri temi cardine di RisorgiMarche sono quelli della solidarietà e dell’inclusione sociale. “Quest’anno, ai partner storici come Anffas Sibillini Onlus e il Microbiscottificio Frolla, si aggiunge Birracca, un’impresa sociale che crea opportunità di inclusione lavorativa per giovani con diagnosi di autismo. Una vera e propria filiera solidale, quella che stiamo costruendo insieme e che continuerà ad ampliarsi con il coinvolgimento di altre realtà regionali”.

Il sindaco Rosa Piermattei con Neri Marcorè

Il sindaco Rosa Piermattei con Neri Marcorè

“Un ringraziamento speciale va a tutti gli artisti che in questi anni ci hanno supportato e a quelli che ci faranno compagnia nel 2024 – sottolinea Marcorè – per aver condiviso i valori del festival anche attraverso una vera e propria rimodulazione delle proposte musicali, puntando – dove possibile – su formazioni acustiche, produzioni originali, incontri inediti: un’esperienza particolarmente gratificante e apprezzata. Un altro grazie, sentito, va ai Comuni che hanno creduto nel nostro progetto, affiancandoci tanto negli aspetti logistici quanto nell’accoglienza di quell’ infinito e sempre sorridente popolo di RisorgiMarche”.

L’edizione 2024, prodotta da TAM Tutta un’Altra Musica, è realizzata con il contributo della Regione Marche, Ministero della Cultura, Federcasse, Federazione Marchigiana Bcc, Supermercati Sì con Te, Evodya, Travyou.

Significativo anche il numero di Comuni che ospiteranno gli appuntamenti del festival: Apiro, Arcevia, Belmonte Piceno, Bolognola, Cingoli, Esanatoglia, Frontone, Mogliano, Montelparo, Muccia, Poggio San Vicino, San Severino e Ussita.

La manifestazione gode del patrocinio morale di Siae e dei patrocini della Fondazione Marche Cultura, Parco Nazionale dei Monti Sibillini, Collegio Guide Alpine delle Marche, Unione Montana dei Monti Azzurri, Unione Montana Potenza Esino e Musone e Touring Club Italiano.

Si ringraziano per la collaborazione: Anffas Sibillini Onlus, Microbiscottificio Frolla, Birracca.

Si ringraziano per il supporto tecnico: Azienda vinicola Le Caniette e Pallottini Antincendi.

 

Centro Medico Blu Gallery