Home | Consigliati | Lavori sulla linea ferroviaria: stop ai treni fino al 7 settembre
Euro Net San Severino Marche
Stop ai treni nel periodo estivo
Stop ai treni nel periodo estivo

Lavori sulla linea ferroviaria: stop ai treni fino al 7 settembre

Partiti i lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico sulla linea ferroviaria Civitanova-Albacina per un investimento di 170 milioni di euro. La circolazione è sospesa per tre mesi, fino a settembre. Lo ha reso noto Rete ferroviaria italiana. “Gli interventi puntano a uno sviluppo tecnologico e prestazionale dell’infrastruttura – spiega Rfi – in grado di garantire una maggiore regolarità del servizio ferroviario e un incremento della capacità della rete, con benefici in termini di puntualità e, a regime, un’ottimizzazione dei tempi di viaggio. I lavori si svolgeranno dal 10 giugno al 7 settembre in un periodo, come quello estivo, in cui minore è la richiesta di mobilità e di conseguenza più contenuti gli impatti legati alla sospensione del servizio sulla linea”.

I collegamenti saranno garantiti dagli autobus di linea.

Ma quali opere verranno effettuate sul tratto in questione?

“Verrà abbassato il piano del ferro e realizzato lo Slab track nelle Galleria Convitto (lunga 278 metri) e Cincinelli (105 metri), poste alle due estremità della stazione di Macerata. Lo Slab track – scrive Rfi – è una metodologia costruttiva innovativa, in cui il binario non ha massicciata con traversine e pietrisco ma è realizzato su una struttura prefabbricata in cemento armato. Riduce la frequenza degli interventi manutentivi assicurando così maggiore regolarità alla circolazione ferroviaria. Inoltre verrà potenziata a livello tecnologico la stazione di Macerata e adeguato il sottovia vicino a via Marche.

Verranno inoltre svolti lavori legati all’elettrificazione dell’intera linea e all’introduzione dell’Ertms (European rail transport management system), il più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei treni.

Da notare che, gli interventi nella stazione di Macerata proseguiranno anche dopo la riapertura della linea prevista per l’8 settembre. Verrà realizzata, infatti, una pensilina nuova e innalzato il marciapiede così da diminuire l’altezza per la salita-discesa dai treni.

L’investimento, come detto, sarà pari a 170 milioni di euro e le persone impiegate per realizzare le opere in cantiere saranno 150″.

Centro Medico Blu Gallery