Home | L'intervista | Amici & bici: Gionata e Michele sulle strade delle Marche fino ai Monti Sibillini
Euro Net San Severino Marche
Michele Lini e Gionata Ghergo in una sosta a Elcito durante il "Marche Trail"
Michele Lini e Gionata Ghergo in una sosta a Elcito durante il "Marche Trail"

Amici & bici: Gionata e Michele sulle strade delle Marche fino ai Monti Sibillini

Accomunati dalla passione per la bici e dall’amore per il territorio, due amici – tesserati con l’associazione settempedana “Bike Zone” – hanno deciso quest’anno di provare a compiere insieme una bella “doppietta”: prima il “Sibillini Bikepacking”, poi il “Marche Trail”. Protagonisti sui loro pedali Gionata Ghergo e Michele Lini, impiegato l’uno, vigile del fuoco l’altro; entrambi sposati e residenti a San Severino. “E’ stata una bella esperienza, che da tempo avevamo in mente di fare – racconta Gionata – animati dalla voglia di metterci in gioco e scoprire angoli nuovi della nostra regione, dove i colori e sapori dell’autunno non finiscono mai di sorprenderti”. Il “Sibillini Bike”, come noto, non è una gara, ma un viaggio in autonomia alla scoperta di un territorio ricco di fascino e di mistero, tanto bello quanto duramente provato dal terremoto di quattro anni fa. “Siamo partiti il venerdì e abbiamo percorso l’anello dei Sibillini in tre giorni, fino alla domenica, facendo tappa a Montefortino e Castelluccio – dicono i due bikers settempedani – mentre, per quanto riguarda il ‘Marche Trail’, siamo partiti tutti insieme da Numana (circa 200 iscritti; ndr) per giungere a Cupramarittima. Pure in questo caso dal venerdì alla domenica, con soste previste a San Severino e Comunanza. La sfida non è col cronometro, bensì con se stessi, seguendo un tracciato indicato dagli organizzatori che, a tratti, è piuttosto impegnativo. Marche Trail è alla terza edizione, ma per noi era la prima volta. E alla fine possiamo stilare un bilancio positivo, perché siamo arrivati in fondo con piena soddisfazione”.
Come noto, sia nel 2019, sia quest’anno, la manifestazione “Marche Trial” aveva un ristoro proprio a San Severino, grazie alla collaborazione con “Bike Zone”, e i partecipanti hanno attraversato il territorio settempedano scendendo da Elcito verso Ugliano e proseguendo poi per San Mauro e Cesolo, fino a giungere il Piazza del Popolo. Così, Gionata e Michele ne hanno approfittato per riposare nelle rispettive abitazioni, pronti poi a ripartire all’alba in sella alle loro bici in direzione di Comunanza.

Centro Medico Blu Gallery