Home | Cronaca | 25 Aprile, tricolore al vento per un’Italia pronta a ripartire
Euro Net San Severino Marche
La cerimonia al Monumento alla Resistenza
La cerimonia al Monumento alla Resistenza

25 Aprile, tricolore al vento per un’Italia pronta a ripartire

Un minuto di silenzio e la deposizione di una corona di alloro al monumento alla Resistenza edificato nel 1965, su progetto di Arnaldo Bellabarba, in viale Mazzini. Il sindaco Rosa Piermattei e il presidente dell’Anpi di San Severino, Sergio Gironi, hanno ricordato così il 75esimo anniversario della Liberazione. Accanto a loro anche il tricolore storico dell’Associazione nazionale Partigiani d’Italia, sezione settempedana intitolata al capitano Salvatore Valerio. “In questa giornata così intensa e particolare, che ha visto la città intera costretta a restare a casa a causa del Coronavirus, e dove il silenzio ha risuonato più di ogni altra parola – ha detto il sindaco dopo la cerimonia – vorrei fare proprie le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ricordando proprio la data del 25 aprile ha scritto: ‘Essa ci ripropone l’esperienza di un popolo capace di riscattarsi, di riconquistare il proprio destino, lasciando alle spalle le macerie materiali e morali del regime fascista. La forte coesione e l’identità del popolo italiano ci devono soccorrere anche nell’affrontare l’attuale insidia per la salute. Anche oggi dobbiamo resistere uniti contro un nemico aggressivo e insidioso ma non invincibile’. Dobbiamo guardare avanti con fiducia – ha aggiunto Rosa Piermattei – e, oggi come ieri, dobbiamo continuare ad essere uniti”.

Centro Medico Blu Gallery