Home | Cronaca | Risiede a San Severino l’aggressore di Nichi Vendola
Euro Net San Severino Marche
Il presidente della Puglia, Nichi Vendola
Il presidente della Puglia, Nichi Vendola

Risiede a San Severino l’aggressore di Nichi Vendola

E’ un romeno senza fissa dimora, ma ufficialmente residente a San Severino (dove abitano la moglie e la figlia), l’uomo che mercoledì sera ha aggredito verbalmente a Roma il governatore della Puglia, Nichi Vendola.

Il leader di Sel è stato avvicinato mentre si trovava a pochi passi dal Ministero della Giustizia; aveva attraversato a piedi piazza Cairoli, arrivando su via Arenula per recarsi alla nuova sede del suo partito. Lo straniero – Iulian Butucea (questo il suo nome) – era seduto su una panchina della piazza e appena ha visto Vendola gli si è scagliato contro cominciando a urlargli frasi sconnesse e intimandogli di dargli dei soldi. Intervenuti gli uomini della scorta, il romeno è stato fermato ed è stato contattato il 113. A quel punto, giunta una pattuglia, l’uomo è stato preso in consegna e portato in commissariato dove si è beccato una denuncia a piede libero per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

Di lavoro Butucea fa il piastrellista ed è sempre in giro per lavoro. Torna raramente a San Severino; qui, come detto, vivono i suoi familiari in un’abitazione nei pressi della Pieve.

Centro Medico Blu Gallery