Home | Sport | Primo colpo di mercato della Settempeda: il difensore Andrea Palazzetti
Euro Net San Severino Marche
Andrea Palazzetti
Andrea Palazzetti

Primo colpo di mercato della Settempeda: il difensore Andrea Palazzetti

Arriva il primo colpo di mercato per la Settempeda. E’ ufficiale l’acquisto di Andrea Palazzetti. Il difensore classe 97’ è colui che inaugura i volti nuovi della squadra biancorossa. Il forte centrale vanta una lunga militanza nel torneo di Promozione essendo stato uno dei pilastri dell’Aurora Treia nelle ultime stagioni. Sono stati ben sette, infatti, i campionati consecutivi vissuti con la maglia del club treiese dove è stato anche capitano oltre che uno dei protagonisti principali. In precedenza il neo giocatore biancorosso ha vestito sia la maglia della Lorese ma soprattutto quella del Tolentino, società del suo paese e nella quale è cresciuto calcisticamente, militando in Eccellenza un torneo conosciuto anche con la casacca del Porto Recanati. Palazzetti è un difensore di qualità, veloce, efficace nell’uno contro uno e abile dal punto di vista tattico. Adesso per Andrea inizia una nuova avventura a San Severino dove guiderà il reparto arretrato al fianco di Mulinari (i due sono stati compagni all’Aurora). Riguardo i motivi che l’hanno convinto a dire di sì alla Settempeda il centrale spiega: “Ho avuto modo di parlare prima di tutto con il mister e poi con la dirigenza e subito ho capito che al primo posto c’erano i rapporti umani, proprio come piace al sottoscritto. Questo mi ha colpito tanto e mi sono convinto ancor di più che la scelta fosse l’ideale per me. Altro elemento determinante per accettare i biancorossi è stato il calore dei tifosi che è fondamentale quando sei in campo e questo è importante perché ti spinge a dare il massimo e ti aiuta a dare il meglio di te stesso. Ultima cosa: come si fa a dire di no ad una società che crede in te da sempre e che ogni anno ti dimostra e rinnova la fiducia chiamandoti per andarci a giocare?”. Andrea, conosci benissimo il campionato di Promozione. Cosa dovrà aspettarsi la Settempeda? “Di sicuro sarà un torneo molto duro. Dovremo vedercela con squadre forti ed attrezzate. Saremo neopromossi, ma sono convinto che diremo la nostra. Saremo in gradi di giocarcela contro tutti e metteremo in difficoltà ogni avversario. Insomma, campionato impegnativo, ma nulla è scontato nel calcio e quindi la Settempeda potrà fare bene e potrà togliersi soddisfazioni”. Per la dirigenza settempedana, che aveva necessità di inserire un elemento forte e affidabile nel reparto arretrato, Palazzetti sembra essere davvero la scelta giusta per valore assoluto e per l’esperienza che potrà portare nello spogliatoio.

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery