Home | L'intervista | Settempeda, Mariselli e Palazzetti: ‘Pronti a dare il massimo’
Euro Net San Severino Marche
Mariselli (a sinistra) e Palazzetti
Mariselli (a sinistra) e Palazzetti

Settempeda, Mariselli e Palazzetti: ‘Pronti a dare il massimo’

Altro importante innesto nell’attacco della Settempeda è Claudio Mariselli.

Dopo alcune stagioni con il Sarnano, il classe 94’ arriva in biancorosso portando un buon bottino di reti e il fatto di essere un jolly tattico.

“Sono principalmente un esterno d’attacco, destra o sinistra per me è lo stesso – si presenta Mariselli – ma all’occorrenza posso fare la seconda punta e anche il terzino, anche se resto un giocatore con caratteristiche offensive”.

L’approdo a San Severino porta a Claudio anche la possibilità di allenare nel settore giovanile: “Sì, farò anche l’istruttore dei ragazzi, cosa che pratico da qualche anno e sono contento della scelta fatta, perché potrò crescere molto come allenatore dei giovani e nello stesso tempo avrò la possibilità di continuare a giocare agli ordini di mister Ruggeri in un campionato che mi vedrà di nuovo protagonista”.

La Settempeda è stata quindi una scelta naturale: “Possiamo dire così, visto che c’era la possibilità di avere il doppio impegno. Tuttavia a prescindere da questo, non ho avuto mai dubbi e ho detto di sì immediatamente. Mi gratifica molto arrivare in un club blasonato e con una storia importante nel panorama calcistico marchigiano. E’ un onore dunque vestire questa maglia e stare in un ambiente ideale e bello. Il progetto è serio, ambizioso e mi fa piacere farne parte. Confido di poter far bene e di dare il mio contributo alla squadra”.

Rientro alla base, invece, per Mattia Palazzetti.

Il giovane portiere settempedano sarà un volto nuovo in rosa, ma conosce benissimo ambiente e gruppo avendo indossato i colori biancorossi per molte stagioni. Adesso, a distanza di pochi mesi, c’è il ritorno come vice Caracci. “Sarà importante per crescere e migliorare potermi allenare al fianco di Marco, con cui ho un buon rapporto, e poter ricevere i consigli e gli insegnamenti di mister Sorichetti che inizierà la carriera di preparatore”.

Mattia parla anche dell’esperienza in Prima Categoria: “Una novità assoluta per me e questo è un altro grande stimolo a far bene. Sono contento di poter conoscere un altro campionato”.

Il ritorno alla Settempeda è… “Molto bello e stimolante. Sono felicissimo di giocare con questa maglia e cercherò di onorarla al massimo insieme ai compagni. Siamo una squadra forte e credo si possa fare una stagione da protagonisti con la possibilità di avere molte soddisfazioni”.

Intanto sono ufficiali le date per la ripartenza agonistica: 4 ottobre la Coppa Marche, 11 ottobre il campionato (girone a 16 squadre). Tutto ciò salvo eventuali futuri provvedimenti per il Covid che potrebbero modificare ancora gli scenari.

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery