Home | Sport | Trapani, un altro straordinario “miracolo” di Fabrizio Castori
Euro Net San Severino Marche
Fabrio Castori a Trapani
Fabrizio Castori a Trapani

Trapani, un altro straordinario “miracolo” di Fabrizio Castori

Ancora uno straordinario “miracolo” calcistico dell’indomito Fabrizio Castori. Il suo Trapani può ancora sperare nella salvezza.

La squadra, infatti, ha fatto il suo dovere, battendo il Crotone per 2–0 nell’ultima giornata del campionato di serie B, grazie ai gol di Taugourdeau e Dalmonte. Ora la palla passa al Collegio di Garanzia del Coni che giovedì 6 agosto valuterà il ricorso presentato dal Club siciliano contro la penalizzazione di 2 punti, inflittagli nelle scorse settimane.

Al momento, con la classifica sub iudice, il Trapani occupa il diciottesimo posto in classifica, con 44 punti e sarebbe retrocesso in serie C. Il Pescara è diciassettesimo con 45, mentre al sedicesimo c’è il Perugia con gli stessi punti (ma avanti negli scontri diretti). Il Cosenza è riuscito a salvarsi matematicamente.

Il destino della squadra siciliana sarà però deciso in settimana. Se il Collegio restituirà un punto al Trapani, sarebbe playout perché in caso di parità punti con Pescara e Perugia scenderebbero in C gli abruzzesi per la classifica avulsa. In caso di restituzione di due punti, la squadra granata sarebbe salva, essendo sopra il Cosenza nella classifica avulsa a tre con l’Ascoli; la squadra cosentina di Occhiuzzi andrebbe ai playout.

Il Trapani, quindi, non ha rimpianti: la retrocessione sarebbe da “imputare” alla cattiva gestione della società. La penalizzazione, infatti, è arrivata per ritardi nei pagamenti degli stipendi di gennaio e febbraio.

La “Fabrizio’s band”, nel post-lockdown, è stata pressoché imbattibile, i numeri parlano chiaro: in 10 partite sono arrivate 6 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta col Pisa. La salvezza sarebbe un autentico miracolo firmato Fabrizio Castori, arrivato in una situazione disperata.

Centro Medico Blu Gallery