Home | Cronaca | Coronavirus, 10 denunce per non rispetto degli obblighi
Euro Net San Severino Marche
I controlli da parte della Polizia locale
I controlli da parte della Polizia locale

Coronavirus, 10 denunce per non rispetto degli obblighi

C’è chi è stato sorpreso a vagare in gruppo, in auto, giusto per passare del tempo, e chi ha tentato di recarsi, sempre in macchina, dal fidanzato o dalla fidanzata o ancora chi, con scuse veramente strampalate, ha cercato invano di giustificare il proprio assurdo comportamento nonostante gli infiniti appelli delle autorità e le strette misure pensate per contenere il contagio da Coronavirus.
Gli agenti della Polizia locale, che effettuano controlli di giorno e di notte, dando supporto ai militari della locale stazione dei Carabinieri e alle altre forze dell’ordine impegnate sul territorio, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 le hanno sentite di tutti i colori. Proprio le forze dell’ordine hanno provveduto a denunciare ben 10 persone. Per tutti vengono contestate violazioni all’ex articolo 650 del Codice penale, all’articolo 662 ex articoli 495 e 496 sempre del Codice penale, per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri. Si rischiano l’arresto fino a tre mesi e un’ammenda fino a 206 euro
Le fattispecie più ricorrenti sono quelle di più passeggeri, non conviventi, nella stessa auto dove non rispettano la distanza minima di un metro; e quelle di chi non non è in grado di dimostrare che sta andando o tornando dal lavoro o che si sta spostando per ragioni di salute o altre necessità.

Centro Medico Blu Gallery