Home | Attualità | Blugallery: Tac 128 strati, la seconda in Europa dell’Hitachi
Euro Net San Severino Marche
Il dottor Umberto Negro di fronte alla nuova Tac

Blugallery: Tac 128 strati, la seconda in Europa dell’Hitachi

Il Centro medico Blugallery di San Severino è sempre più all’avanguardia nel campo della diagnostica per immagini, grazie a una nuovissima “Tac” a 128 strati, la prima installata in Italia (la seconda in Europa, dopo quella di Monaco) dal colosso tecnologico giapponese Hitachi. E’ in funzione da un paio di mesi ed è stata già utilizzata per 482 esami. Tanto che il Centro, per presentare ai medici di base i vantaggi della radiologia moderna e le applicazioni di questo macchinario di ultima generazione, ha promosso una giornata di studio – nella sua sede di Taccoli – con il coordinamento scientifico del dottor Umberto Negro, medico radiologo del “Blugallery” e della Clinica Villa Maria di Rimini. E proprio a lui abbiamo chiesto perché una “Tac” del genere può definirsi rivoluzionaria: “Aumenta tantissimo la qualità delle immagini riducendo notevolmente la dose radiante. E questo – sottolinea il dottor Umberto Negro – è fondamentale per la salute del paziente. Nelle apparecchiature non così performanti si hanno delle immagini qualitativamente inferiori; di conseguenza la capacità diagnostica è ridotta. Con questo macchinario a 128 strati, disponibile al Blugallery, abbiamo invece la possibilità di fare un esame molto accurato con una dose di radiazioni molto più bassa e con tempi assai rapidi di acquisizione delle immagini”. E, avendo a disposizione un macchinario del genere, il Centro medico di San Severino ha messo in piedi un’equipe di prim’ordine per effettuare ogni tipo d’esame, anche quelli con il mezzo di contrasto. Ci sono quindi un anestesista, un infermiere, dei tecnici esperti di “Tac” e dei radiologi specializzati. Un servizio così importante è rarissimo trovarlo in un Centro medico, magari solo in qualche Clinica privata di assoluto livello. “Facciamo esami di tutti i distretti corporei – spiega il dottor Umberto Negro – anche se, ovviamente, la fa da padrone l’acquisizione delle ‘cardiotac’ perché le alte prestazioni di questa macchina ci consentono di ‘catturare’ la volumetria del cuore e quindi di studiare la pervietà delle coronarie. Aspetto fondamentale per prevenire l’infarto. Ma, ripeto, qui si opera a 360 gradi: dalle angiotac all’analisi di aorta e vasi del collo, fino dal calcolo del calcio coronarico, che è un esame senza mezzo di contrasto grazie al quale possiamo indicizzare la percentuale di possibile malattia coronarica in un paziente. E così via… Siamo partiti il 25 settembre, abbiamo ovviamente tutto ciò che occorre anche per la rianimazione in caso di reazione allergica. Abbiamo già all’attivo un centinaio di esami con il mezzo di contrasto, fra cui una sessantina a livello cardiaco”.

La giornata di studio ha toccato un po’ tutte le branche della tomografia computerizzata. Sono intervenuti importanti relatori come la dottoressa Nathalie Herber, dirigente di Neuroradiologia al Torrette di Ancona, il dottor Giorgio Marchetti, dirigente di Radiodiagnostica sempre al Torrette, il chirurgo Marco Massi della clinica Montanari di Cattolica, il cardiologo Raul Brambatti dell’Asur Marche, il radiologo dell’Inrca di Ancona, Leonardo Costarelli (moderatore del convegno), nonché il rappresentante dell’Hitachi, Vincenzo D’Angelo, e il Tsrm del Blugallery, Leonardo Devito. Ha chiuso i lavori la relazione del dottor Umberto Negro.
“Per il territorio è importante avere un’apparecchiatura del genere – ha detto il cardiologo Raul Brambatti – perché si può utilizzare in diversi modi, anche senza mezzo di contrasto: penso ad esempio alle persone di mezza età che vogliono fare sport e sono apparentemente sani. Questi soggetti, facendo una Tac 128 strati, sena contrasto, possono valutare la concentrazione di calcio nelle proprie coronarie e capire così se sono o meno pazienti a rischio. Se il livello fosse alto, occorreranno approfondimenti per evitare una patologia cardiovascolare”.

 

Centro Medico Blu Gallery