Home | Sport | A Loro Piceno finisce in parità: il 4-4 qualifica il “Castrum”
Euro Net San Severino Marche
Mario Cocchi
Mario Cocchi

A Loro Piceno finisce in parità: il 4-4 qualifica il “Castrum”

Serralta ad un passo dall’impresa, ma il turno alla fine lo passa il Castrum Lauri. E’ questo l’esito del match di ritorno disputatosi a Loro Piceno che sembrava avere un pronostico chiuso in favore dei locali dopo il 3-4 dell’andata e invece la partita è stata tirata, incerta e in equilibrio fino all’ultimo secondo. Alla fine la squadra di Sileoni saluta la Coppa Marche, ma lo fa a testa altissima grazie ad una prestazione ottima e convincente. Ad un certo punto il clamoroso recupero sembrava portato a termine, Serralta con il doppio vantaggio fino a sette minuti dalla fine, poi c’è stato lo sprint dei padroni di casa che hanno ottenuto pareggio e qualificazione. I gialloblù, grazie soprattutto ad un primo tempo bellissimo giocato su alti livelli e senza alcun timore reverenziale, erano andati all’intervallo consapevoli di aver rimesso tutto in discussione e questo aveva fatto crescere l’idea di fare l’impresa, svanita poi nel finale quando il Castrum Lauri è tornato prepotentemente in partita. Archiviato il discorso della Coppa, il Serralta deve concentrarsi sull’appuntamento più atteso e importante della stagione, ovvero il campionato di serie C2 al quale la formazione gialloblù si affaccia da neopromossa, ma con molte aspettative e con il desiderio di far bene. Prima giornata venerdì prossimo, 20 settembre, vedrà i settempedani debuttare in casa contro il Cus Macerata(ore 22.00).

La cronaca

Castrum Lauri e Serralta si ritrovano a distanza di una settimana per la sfida di ritorno di Coppa Marche dove in palio c’è il passaggio del turno. All’andata è finita 4-3 per il Loro Piceno e il punteggio concede i favori del pronostico ai locali. I settempedani vogliono far bene e l’intenzione è quella di fare una bella partita anche per arrivare a pieno regime all’esordio in campionato. L’avvio è di marca lorese con una traversa colpita e con due occasioni che vedono Vignati compiere due ottime parate. I gialloblù non solo tengono botta, ma vanno anche in vantaggio grazie a Salvi che che con una bella azione personale sfonda al centro e batte l’estremo avversario. Il pareggio è opera di Serantoni che lascia partire un rasoterra che sorprende Vignati dopo essere passato tra una selva di gambe. Sempre una palla inattiva permette al Serralta di tornare avanti. Batti e ribatti con Cocchi abile a calciare in porta. Al 25’ botta e risposta tra le due formazioni, Mario Cocchi fa 3-1 e subito risponde Morganti. Prima del riposo Salvi sfrutta al meglio un calcio libero trovando il bersaglio grosso. Intervallo con il Serralta avanti 4-2. Punteggio che vorrebbe dire qualificazione. Ad inizio ripresa cambio fra i pali per il Serralta con Schiavoni al posto di Vignati. Il neo entrato è subito protagonista. Interventi importanti sui tentativi dei locali che sono ripartiti con decisione. Un rimpallo sfortunato per gli ospiti premia Serantoni che accorcia le distanze. Con il 3-4, stesso risultato dell’andata, si andrebbe ai supplementari. Minuto 23 e qui si decide il confronto. Ripartenza tre contro uno dei gialloblù che però non va a buon fine. Ribaltamento di fronte e Loro Piceno concreto tanto da trovare il gol. 4-4 e qualificazione di nuovo in mano al Castrum Lauri. Nel finale uno stanco Serralta non trova la forza per reagire e per creare pericoli. La rete del possibile extra time non arriva e finisce così con un pari che non serve per andare avanti nel torneo, ma lascia ottimismo e fiducia in vista della nuova stagione.

Formazione Serralta: Vignati, Schiavoni, Cicconi, Dialuce, Cocchi, Piccinini, Liuti, Bonci, Angelelli, Salvi, Nardi. All. Sileoni.

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery