Home | Attualità | Terra rossa in soffitta, pronti i due nuovi campi da tennis
Euro Net San Severino Marche
I nuovi campi da tennis
I nuovi campi da tennis

Terra rossa in soffitta, pronti i due nuovi campi da tennis

Sono pronti i due nuovi campi da tennis in sintetico, realizzati dal Comune per il Circolo tennistico di San Severino al posto dei vecchi campi in terra rossa. I lavori di realizzazione sono terminati e ora manca soltanto l’omologazione per far sì che possano ospitare tornei federali di un certo livello, a cominciare dall’ottavo “Memorial Luigi Gheroni” in calendario dal 14 al 29 settembre: un “Open maschile e femminile limitato 2.6” che vedrà impegnati giocatori e giocatrici di spessore, non solo marchigiani. Sarà quella l’occasione per inaugurare ufficialmente il doppio campo con una cerimonia fissata per sabato 14 settembre. Nel frattempo, sotto con le opere di contorno e di sistemazione generale dei nuovi impianti.

“Siamo soddisfatti per l’intervento – ha detto l’assessore allo Sport, Paolo Paoloni -, così abbiamo concluso i progetti che ci eravamo prefissi. In questo modo il Tennis Club ha la possibilità di svolgere appieno la propria attività per tutto il periodo dell’anno, dal momento che la situazione dei precedenti campi non lo permetteva nel periodo invernale. Ciò gratifica il Circolo e gli appassionati di tennis; ne siamo contenti perché sono realtà come questa a dare impulso ad attività importanti per il nostro tessuto sociale. Dunque, mi sento di esprimere la soddisfazione personale, quella del sindaco e dell’Amministrazione comunale per quanto siamo riusciti a fare”.

“I nuovi campi – spiega la presidente del Tennis Club, Loretta Maglie – sono quelli che volevamo. Non sono in cemento verniciato, come magari qualcuno potrebbe pensare… Sono stati realizzati con il top di gamma della Mapei e hanno in superficie 4 millimetri di gomma granulare che salvaguarda il tennista nei suoi movimenti. Il fondo garantisce al gioco una velocità media: non possiamo definirlo lentissimo, ma neppure velocissimo. E quindi si adatta bene alle diverse esigenze. Invitiamo tutti a provare la novità…”.

Insomma, la vecchia terra rossa, che colorava le mani dei Boni e dei Pupilli, i nostri scarpini e pantaloncini, rimane ormai solo un bel ricordo. Del resto, gli abitanti di via Campo Fiera non ne potevano più di respirare quella polvere. Dunque, nuova vita al Circolo tennis! 

 

Centro Medico Blu Gallery