Home | Sport | Calcetto: il nuovo mister Fulvio Sileoni si presenta
Euro Net San Severino Marche

Calcetto: il nuovo mister Fulvio Sileoni si presenta

Fulvio Sileoni ha trascorso una vita in panchina nel calcio a cinque (22 stagioni, molte delle quali alla Cantine riunite, con esperienze in diverse categorie) e ora è pronto per una nuova avventura. Sarà lui a guidare il neopromosso Serralta nel campionato di C2. A detto del tecnico tolentinate è un sogno che si avvera.

“Nel nostro ambiente la piazza di San Severino è sempre stata importante, ha fatto storia nel calcetto diventando un punto di riferimento per chi pratica questa disciplina. Per me è un punto di arrivo. Fin dall’inizio della mia carriera in panchina avevo in cuor mio il desiderio di poter venire ad allenare qua e, ora, grazie al Serralta l’obiettivo l’ho potuto centrare”.

Fulvio, sembra di capire che il progetto del Serralta abbia pesato favorevolmente nella scelta…

“Senza dubbio. La società è apprezzata e conosciuta oltre che molto organizzata. Ho visto grande entusiasmo e voglia di fare. Naturale che sia così dopo una stagione fantastica, ma credo che le basi siano queste, ovvero puntare sempre al massimo cercando di fare bene guardando ad obiettivi di primo piano. Credo che i dirigenti, che mi hanno fatto un’ottima impressione, vogliano proprio questo e io sono pronto a lavorare per accontentarli. Mi sono reso conto che esistono molte aspettative su di me e va bene così. Non mi tiro indietro e proverò a dare ragione a chi mi ha voluto al Serralta. Dobbiamo affrontare un campionato nuovo, vedo che c’è tantissima attesa, ma credo che con questo entusiasmo ci siano i presupposti per far bene”.

Potrai partire da un’ottima base, ovvero la squadra che ha vinto la serie D.

“Sì, troverò un ottimo gruppo con dei valori assoluti. Ho avuto modo di conoscere e vedere i ragazzi e ho capito che potremo lavorare bene insieme. La squadra ha potenzialità e ho visto giocatori interessanti. La dirigenza ha lavorato molto bene andando a prendere elementi di categoria e molto validi. Con i nuovi il livello generale si alza. Si dovrà lavorare per assemblare il gruppo, ma sono sicuro che non avremo problemi e potremo fin da subito girare al meglio”.

Obiettivi?

“Siamo in un torneo nuovo in cui ci presenteremo da neopromossa. Naturale che dovremo ambientarci e adattarci a tutte le novità. Primo passo sarà quello di ottenere la permanenza in C2. Ovvio che se arriveranno risultati importanti e ci ritroveremo ai vertici non vedo perché non si potrà pensare a qualcosa in più”.

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery