Home | Cultura | Pronto il cartellone del Cinema in piazza: 8 i film in rassegna
Euro Net San Severino Marche
Il pubblico in piazza per il film Oceania
Il pubblico in piazza per la rassegna (foto d'archivio)

Pronto il cartellone del Cinema in piazza: 8 i film in rassegna

Ritorna il cinema all’aperto in Piazza del Popolo. Grazie alla collaborazione tra Cinema San Paolo e Amministrazione comunale, otto appuntamenti cinematografici gratuiti, da fine giugno ai primi di agosto, coinvolgeranno il centro della città.

I film in programmazione sono: Quanto basta, diretto da Francesco Falaschi (sabato 29 giugno); Non ci resta che il crimine, di Massimiliano Bruno (giovedì 4 luglio); Gli incredibili 2, Brad Bird (giovedì 11 luglio); Bohemian Rhapsody, Bryan Singer (giovedì 18 luglio); Ti presento Sofia, Guido Chiesa (giovedì 25 luglio); Momenti di trascurabile felicità, Daniele Luchetti (sabato 27 luglio); Il ritorno di Mary Poppins, Rob Marshall (giovedì 1° agosto); Green Book, Peter Farrelly (giovedì 8 agosto). Spettacoli con inizio alle ore 21.30.

Otto pellicole di intrattenimento che spaziano tra commedia, biopic, animazione e dramma. Tra i film presenti, per “Il Settempedano” sono già stati recensiti Bohemian Rhapsody e Green Book. Il primo, è il lungometraggio biografico riguardante l’ascesa di Freddie Mercury (interpretato da Rami Malek) e dei Queen, dalle origini del gruppo al celebre concerto “Live Aid” a Wembley, 1985. La storia romanzata di uno dei più famosi cantanti della musica Rock: un film che ha fatto discutere e che ha diviso il pubblico tra chi lo ha amato alla follia e chi non lo ha considerato all’altezza delle roboanti aspettative (Malek è riuscito ad aggiudicarsi l’Oscar come “Migliore attore protagonista”). Il secondo è sempre ispirato ad una storia vera, quella dell’amicizia tra il buttafuori italoamericano Tony “Lip” Vallelonga (Viggo Mortensen) ed il musicista afroamericano Don Shirley (Mahershala Ali). Il buttafuori, rimasto senza occupazione, decide di lavorare come autista per Shirley. Viaggiando lungo gli Stati Uniti del 1962, Lip capirà la sofferenza della gente afroamericana attraverso le disavventure in cui incapperà il suo capo: tra i due nascerà una solida amicizia capace di andare oltre il colore della pelle. Un film interessante come la vicenda narrata, piacevole da vedere e con ottimi interpreti. Premi Oscar “Migliore film” e “Migliore attore non protagonista” a Mahershala Ali.

Recensioni:

Bohemian Rhapsody: http://www.ilsettempedano.it/2018/11/30/bohemian-rhapsody-biopic-non-allaltezza-delle-aspettative/

Green Book: http://www.ilsettempedano.it/2019/02/01/green-book-un-viaggio-tra-razzismo-e-amicizia/

Silvio Gobbi

Centro Medico Blu Gallery