Home | Attualità | In archivio 40^ edizione del Palio: ecco le classifiche finali
Euro Net San Severino Marche
Rione Di Contro in festa per la vittoria del Palio dei grandi

In archivio 40^ edizione del Palio: ecco le classifiche finali

Con il fiato sospeso fino alla fine. Il Palio dei Castelli 2019, quello particolarmente atteso perché sanciva i 40 anni da quando il compianto sacerdote Amedeo Gubinelli ne aveva ispirato l’organizzazione, emette il verdetto più atteso, quello della vittoria nel Palio dei grandi. Il successo va, contro pronostico, agli alfieri di Rione di Contro che nella corsa delle torri anticipano Cesolo sulla fotocellula apposta sul traguardo per l’inezia di 3 decimi. Un vantaggio minimo che amplia la sua forbice a dismisura, perché, oltre a valere il successo nella gara fondamentale dei festeggiamenti in onore di San Severino, la vittoria nella corsa delle torri coincide con il successo nella graduatoria definitiva! Villa di Cesolo si consola, però, con la riconfermata vittoria nel Palio dei bambini. In Piazza del Popolo, davanti a molti spettatori, si è concluso nella serata di sabato 15 giugno il Palio del Quarantennale, che ha vissuto nel corso della settimana di festa e competizioni un Corteo a taglio «storico-teatrale» particolarmente suggestivo, con oltre mille figuranti, degno prologo del gran finale, conclusosi con il classicissimo spettacolo «piro-musicale» ad alto effetto, avvenuto immediatamente dopo la proclamazione dei vincitori da parte del presentatore Luca Romagnoli.

Di Contro, da diverse stagioni a digiuno di vittorie, sembrava ancora una volta lontano dalla forma migliore dopo le eliminatorie del tiro alla fune che hanno visto il giovane e non ancora maturo equipaggio gialloblù terminare in ultima piazza, pur non senza lottare. Nella finale di consolazione Villa di Cesolo ha avuto la meglio sul Rione Settempeda, tornato alle vicende agonistiche dopo due «anni sabbatici». Sabato sera, nella replica della finale dell’anno precedente, gli «Ercole» di Colleluce si sono presi la rivincita, battendo i rosanero di Taccoli per due tirate a zero, con la vittoria maturata nel corso della prima tirata, incamerata dopo 2’-40” di sforzi strenui. Dopo i verdetti infrasettimanali del Torneo del coccio con archi e balestre, vinto di misura da Taccoli a spese di Di Contro, e dei giochi popolari, che hanno visto svettare a pari merito Di Contro e Settempeda, il «Trofeo memorial
Giammario e Graziano Piancatelli» di tiro alla fune sembrava far ipotizzare il sorpasso ai danni di Di Contro. Che invece ha reagito alla grande nella corsa delle torri, facendo registrare una fase a cronometro di contenimento (3° posto), per poi allungare in semifinale, dove i gialloblù hanno spodestato i detentori del trofeo, i verdi di Colleluce, compiendo il capolavoro nella finalissima a spese dei favoriti di Cesolo che sono arrivati sul traguardo con la torre in equilibrio precario, con un ritardo di appena 3 decimi rispetto ai vincitori. I quali, con i 35 punti della vittoria nella gara più rappresentativa del Palio, il «Memorial Amedeo Gubinelli», hanno prevalso per l’inezia di 4 punti su Taccoli e di 5 su Cesolo, assicurandosi il dipinto del dorico Franco Scoppolini Massini.

«È stata la vittoria del gruppo – ha commentato a caldo il presidente di Rione Di Contro, Stefano Stefanelli -; l’armonia ha giocato a nostro favore, rendendoci pronti per l’11^ vittoria nel Palio dei grandi che mancava da troppo tempo». Nel Palio baby, Settempeda ha messo in riga tutti nel tiro alla fune, spodestando in finale i campioni in carica di Di Contro, mentre Cesolo ha battuto Taccoli nella finalina (5° Colleluce). Infine, nella corsa delle torri, Cesolo ha avuto la meglio in finale su Colleluce. Dietro: Settempeda, Taccoli e Di Contro nell’ordine. Ai piccoli di Cesolo è andato il dipinto dei bimbi della scuola dell’Infanzia dei plessi Gentili, Luzio e Virgilio.

Dedica ideale del Palio a Massimo Diamantini, uno dei recenti artefici dei festeggiamenti, e ad Andrea Montesi, privati di un’edizione che li avrebbe resi felici. Ancora una volta suggestiva la cornice creata dai generosi organizzatori dell’Associazione Palio, presieduta da Graziella Sparvoli.

CLASSIFICA PALIO GRANDI

1) Di Contro punti 72; 2) Taccoli p.68; 3) Cesolo p.67; 4) Colleluce p.57; 5) Settempeda p. 48.

CLASSIFICA PALIO PICCOLI

1) Cesolo punti 69; 2) Settempeda p.67; 3) Colleluce p.55; 4) Taccoli p.54; 5) Di Contro p.47.

CLASSIFICA TORRE GRANDI

1) Di Contro; 2) Villa di Cesolo; 3) Taccoli; 4) Colleluce; 5) Settempeda.

CLASSIFICA TORRE PICCOLI

1) Cesolo; 2) Colleluce; 3) Settempeda: 4) Taccoli; 5) Di Contro.

CLASSIFICA FUNE GRANDI

1) Colleluce; 2) Taccoli; 3) Cesolo; 4) Settempeda; 5) Di Contro.

CLASSIFICA FUNE PICCOLI 

1) Settempeda; 2) Di Contro; 3) Cesolo; 4) Taccoli; 5) Colleluce.

Luca Muscolini

Centro Medico Blu Gallery