Home | Sport | La Settempeda chiude in bellezza: 1-0 al Castelraimondo
Euro Net San Severino Marche
Il difensore Leonardo Massi
Il difensore Leonardo Massi, autore del secondo gol

La Settempeda chiude in bellezza: 1-0 al Castelraimondo

Rende onore al titolo di campione ottenuto una settimana fa con l’ennesima vittoria in casa. E’ quanto fatto dalla Settempeda che fa il proprio dovere superando anche la Folgore Castelraimondo (1-0) e concludendo così al meglio la serie delle gare interne di campionato (14 successi e un pari). Resta l’imbattibilità al “Gualtiero Soverchia” in una stagione fantastica che è valsa il salto di categoria e che ha visto l’ennesima prestazione convincente, malgrado si potesse pensare che l’obiettivo raggiunto, i festeggiamenti, i pochi stimoli, avrebbero potuto essere un freno e, invece, i biancorossi hanno onorato l’impegno al meglio. Note altamente positive da tutti, eccellente Leo Massi che ha giganteggiato in difesa, e in particolare da quei ragazzi che hanno giocato di meno e che per l’occasione hanno trovato spazio: da Palazzetti a Paciaroni, da Broglia a Panzarani, da Marasca fino a Fattori, tutti autori di una prova da rimarcare. Menzione a parte per Andrea Fattori. L’attaccante potrebbe aver disputato l’ultima partita davanti ai suoi tifosi perché potrebbe lasciare l’attività agonistica ed è stato giustamente premiato in questa giornata con il ruolo da centravanti titolare e con i gradi da capitano. Insomma, un altro pomeriggio a forti tinte biancorosse come tanti se ne sono visti quest’anno e che mette un’altra tessera in un mosaico costruito alla perfezione e raffigurante alla fine la Prima Categoria. Prima di pensare alla post season con le partite che metteranno in palio il titolo regionale (prima sfida alla vincitrice del girone E), ci sarà da concludere il campionato con la Settempeda che chiuderà in trasferta a Cingoli (giovedì 25 aprile ore 16.30).

La cronaca

Ultimo match in casa per la Settempeda che riceve la visita della Folgore. Ospiti che vogliono cogliere punti per tenere in vita i sogni play off, locali che ci tengono ad onorare la recente promozione in Prima Categoria facendo una gara come si conviene ad una squadra forte e di rango. Il Castelraimondo è al completo(4-3-1-2), mentre nella Settempeda ci sono tanti volti nuovi. Mister Ruggeri, come previsto, attua un ampio turn over. Nel solito 4-3-3 trovano spazio Palazzetti fra i pali, Paciaroni in difesa, Broglia e Panzarani a centrocampo, Marasca e Fattori in attacco. Ritmi alti nei primi minuti. Al 10’ un retropassaggio corto di un difensore mette Fattori, oggi capitano, nelle condizioni di battere a rete, ma il sinistro da posizione defilata è impreciso. Un minuto dopo la Folgore sugli sviluppi del primo corner porta al tiro al volo da centro area Scuriatti. Strepitoso il riflesso di Palazzetti che vola alzando sopra la traversa con una mano il bolide del numero 8 avversario. Da qui in avanti regna un evidente equilibrio con gioco soprattutto a centrocampo. Appena oltre la mezzora Marasca si accende e sprinta a sinistra. Rasoterra messo sotto porta dove Fattori tenta la deviazione in scivolata, ma trova le gambe di un avversario. Al 38’ Azione prolungata dei biancorossi che è conclusa da Panzarani con un destro dal limite. Palla diretta sotto la traversa con Spitoni bravissimo e reattivo nel deviare in angolo. Dopo l’intervallo mister Carucci rompe gli indugi e mette la punta Macovei. E’ un buon momento per gli ospiti che ci provano con azioni insistite. Palazzetti è sempre pronto a liberare la propria area con uscite puntuali. Bisbocci è abile nel farsi largo in area per poi mettere un forte rasoterra che attraversa tutto lo specchio fino ad arrivare a Macovei che però non riesce ad indirizzare verso la porta. Ne scaturisca un angolo che porta al tiro in mischia un biancazzurro con mira alta. Scocca il 30’ quando la Settempeda cerca spazio sulla destra. Sono diversi i tentativi di cross, tutti respi9nti, fino a quando Marasca avanza dentro l’area e va in dribbling su Mazzarella. Il centrale allarga la gamba colpendo in pieno l’avversario. Fallo evidente e rigore ineccepibile. Sul dischetto va Lorenzo Rocci che scaraventa il destro sotto la traversa. Sono 26 gol per l’Imperatore e biancorossi avanti. A questo punto il Castelraimondo può solo provare a spingere in avanti e così facendo lascia spazi alle ripartenze dei locali. Borioni, appena entrato, calcia dal limite lambendo il palo. Al 40’ parte il contropiede condotto da Sfrappini che scende a sinistra e poi serve in mezzo Borioni che in corsa spinge in porta. Raddoppio servito, ma l’arbitro fischia annullando per fuorigioco. Decisione alquanto dubbia, dato che Borioni è sembrato essere dietro la linea della palla al momento del passaggio del compagno. Quattro sono i minuti di recupero. Borioni servito in area calcia in diagonale sfiorando il montante. Sfrappini ancora in fuga sulla destra con bellissimo pallonetto in corsa che rimbalza sulla traversa poi Borioni ci prova ma Spitoni blocca. E’ l’ultimo episodio con il match che termina con un altro meritato successo della Settempeda.

Il tabellino

SETTEMPEDA-FOLGORE 1-0
Marcatori: 75’ Rocci su rigore
SETTEMPEDA: Palazzetti, Del Medico, Scocchi, Selita(67’Gianfelici), Massi, Paciaroni(72’Latini), Fattori(64’Sfrappini), Panzarani, Marasca(79’Borioni), Broglia, Rocci(76’Fiecconi). A disp. Sorichetti, Galuppa. All. Ruggeri
FOLGORE CASTELRAIMONDO: Spitoni, Belli(70’Rocchegiani), Gobbi, Passarini(85’Brachetta), Di Lupidio, Mazzarella, Rossi, Scuriatti(48’Macovei), Bisbocci, Micucci(76’Dashi), Biocco. A disp. Minerva, Carboni, Nardini. All. Carucci
ARBITRO: Porfiri di Macerata
NOTE: spettatori 100 circa. Angoli: 10-6 per la Folgore. Recupero: st 4’

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery