Home | Attualità | Il Natale alla Casa di riposo: c’è anche una pesca in centro
Euro Net San Severino Marche
Anche il sindaco Rosa Piermattei alla pesca in favore della Casa di riposo
Anche il sindaco Rosa Piermattei alla pesca organizzata in favore della Casa di riposo

Il Natale alla Casa di riposo: c’è anche una pesca in centro

Anche quest’anno la Casa di riposo “Lazzarelli” ha voluto regalarsi e soprattutto regalare ai suoi numerosi ospiti un Natale ricchissimo di manifestazioni. Il cartellone delle iniziative si è aperto come consuetudine con il classico concerto della Banda Adriani diretta dal maestro Vanni Belfiore per festeggiare Santa Cecilia e si concluderà con il Concerto della Befana il 6 gennaio 2019. Due le novità di questo anno: l’allestimento di una grande pesca di beneficenza e il calendario realizzato con gli ospiti della struttura. La pesca, fortemente voluta dalla presidente Teresa Traversa per raccogliere fondi da destinare all’installazione di un gruppo di continuità, ha aperto i battenti sabato 8 dicembre nei locali dell’ex cartoleria Erbavoglio in via Eustachio, alla presenza del sindaco Rosa Piermattei, del vice sindaco Vanna Bianconi e dell’assessore Jacopo Orlandani. Il primo freddo pungente della stagione non ha impedito a tante persone di affollare i locali della pesca dove ad accoglierli c’erano Letizia Lucarini, grande promotrice dell’evento, la sua famiglia e Pierina Piccioni.
L’altra novità è la realizzazione di un calendario con protagonisti alcuni ospiti della struttura che hanno aderito con entusiasmo all’idea, fornendo molti scatti divertenti e a volte ironici, mai banali. Ogni immagine è la rappresentazione di un momento di vita e delle attività svolte in sede. La vendita dei calendari servirà per finanziare l’acquisto di attrezzature e materiali.

In mezzo, tanti appuntamenti consolidati quali la tradizionale distribuzione dei regali natalizi della Coop, il concerto di domenica 16 dicembre con il duo “Onde medie”, la visita dei bambini di 5 anni dei plessi Gentili e Virgilio, della Croce rossa, delle associazioni “108 una scuola per la vita” e “Sorrisi per l’Etiopia”. Come sempre il giorno della Vigilia arriverà Babbo Natale per distribuire le strenne agli ospiti; la stessa cosa farà la collega Befana a suon di musica il 6 gennaio quando si chiuderà anche la pesca in via Eustachio.

Grande attenzione è stata rivolta al programma religioso. Sabato 15 dicembre è stato accolto il nuovo vescovo mons. Francesco Massara che, dopo aver conosciuto gli ospiti della struttura, ha celebrato la messa per loro.
Il merito di questo programma va ripartito tra quanti – e sono in molti – hanno lavorato per la sua realizzazione: dal Consiglio di amministrazione al servizio animazione, dalle associazioni alle scuole, fino ai volontari e soprattutto agli ospiti della Casa di riposo.

Centro Medico Blu Gallery