Home | Sport | Settempeda vince a Sefro e va in fuga: è a +5 dalla seconda
Euro Net San Severino Marche
Il difensore Leonardo Massi
Il difensore Leonardo Massi

Settempeda vince a Sefro e va in fuga: è a +5 dalla seconda

La Settempeda vince anche a Sefro e allunga in vetta mettendo fra se e le immediate inseguitrici cinque lunghezze (25 punti a 20). Sembra un accenno di fuga in piena regola, ma è ancora presto, anche perché siamo alla nona giornata e ne mancano ancora molte, per definire in tal modo un primato che premia una squadra fino ad ora capace di tenere una continuità di risultati invidiabile (sei successi di fila, otto in totale) e un ritmo di marcia che sta scavando un solco importante in classifica, in un girone dove l’unica squadra imbattuta è proprio quella biancorossa. Poteva nascondere insidie la trasferta di Sefro, ma i biancorossi hanno saputo mettere la sfida dalla propria parte grazie ad una condotta sicura tanto da non trovare ostacoli fino a condurre in porto una vittoria meritata e netta che ha ribadito una volta di più di come il gruppo sia forte, compatto e consapevole dei propri notevoli mezzi. Nota di merito per tutti i ragazzi di Ruggeri, anche se ci sentiamo di elogiare un ottimo Rossi in cabina di regia, un Broglia preciso e abile tra le linee e i due centrali Galuppa e Massi che, oltre ad essere stati impeccabili in difesa (il reparto è imbattuto da tre gare), hanno saputo trovare un gol a testa, i primi in maglia biancorossa. Per la Sefrense uno stop che poteva essere messo in preventivo contro un avversario onestamente più forte e contro cui era complicato raccogliere punti. La formazione montana deve, però, ritrovare grinta e carattere per risalire la china di una graduatoria che comincia a farsi un po’ preoccupante (penultimo posto con sei punti all’attivo).

La cronaca

Il nono turno chiama la Settempeda all’unico impegno domenicale della stagione che è rappresentato dalla trasferta di Sefro. Biancorossi in campo con ben chiaro in mente l’obiettivo, ovvero continuare la striscia positiva cogliendo l’ennesima vittoria, anche perché con i risultati maturati il giorno prima i tre punti consentirebbero un allungo importante in vetta (più cinque). Mister Ruggeri, senza lo squalificato Gianfelici, conferma per dieci undicesimi la formazione titolare con la novità del rientrante Rossi in mediana, mentre quello che cambia è il modulo(4-2-3-1). Pronti via e Settempeda subito pericolosissima. Borioni appoggia a Broglia che apre a destra per Rocci che arriva davanti al portiere. Il destro del numero 11 è respinto con il corpo da Dalipi che chiude bene lo specchio della porta. Partita che appare in equilibrio per un buon quarto d’ora, poi la Settempeda viene fuori e comincia a macinare gioco. Al 23’ Fiecconi serve in area Selita che si inserisce con i tempi giusti. Il sinistro in corsa del centrocampista viene smorzato da Sparvoli che tocca con un braccio che sembra in verità abbastanza attaccato al corpo. Dinamica dell’azione in definitiva poco chiara con l’arbitro che non prende una decisione e fa proseguire. Al minuto 32 il match si sblocca. Punizione da sinistra calciata da Fiecconi. La palla giunge a Rocci che da centro area si gira e calcia. Rasoterra respinto in tuffo da Dalipi. Arriva in corsa Massi che da pochi passi tira a colpo sicuro. Il portiere, da terra, con ottimo riflesso riesce a deviare quel tanto che basta per mandare la sfera sulla traversa. Sembra tutto finito e, invece, la Settempeda recupera subito palla con Selita che crossa perfettamente verso Massi che fa un movimento da vero centravanti e colpisce di testa girando il pallone sotto l’incrocio alla destra di Dalipi. 0-1 e primo centro in stagione per il centrale di difesa. Al 43’ il raddoppio sembra cosa fatta. Scocchi scende a sinistra e crossa rasoterra. Velo di Broglia e tiro di Fiecconi rimpallato. Ancora il numero 10 va alla battuta con il rasoterra diretto verso la porta. Borioni è sulla traiettoria e devia in rete da pochi passi. L’esultanza degli ospiti viene però bloccata dal direttore di gara che annulla per fuorigioco di Borioni, prendendo però un enorme abbaglio. Probabilmente Bashota non si avvede che Borioni è tenuto in gioco, oltre che del portiere, anche da Midei. Errore palese che manda le squadre all’intervallo divise ancora da un gol di scarto. L’inizio della ripresa rispecchia il primo tempo, cioè con una bella chance per gli ospiti. Scambio rapido con palla a terra tra Borioni e Broglia e tiro di quest’ultimo che, poco potente, permette l’intervento a Dalipi che in tuffo ferma la palla. Al 48’ Lancio in verticlae di Broglia per favorire lo scatto di Rocci che con un tocco a seguire anticipa il portiere e poi tenta la conclusione verso la porta sguarnita trovando, però, il corpo di un difensore a fermare il pallone. Al 50’ l’azione più pericolosa costruita dalla Sefrense. Una spizzata aerea va pervenire il pallone a Jonuzi che scaglia un bel diagonale che finisce sul fondo passando non lontanissimo dal palo. La Settempeda non si scompone e conduce le danze. Al 64’ Broglia batte una punizione dal limite. Il destro scavalca la barriera e esce a fil di palo. Al 70’ splendida apertura di Rossi con l’esterno che trova a sinistra Fiecconi. Controllo e tiro con Dalipi che fa buona guardia vicino al primo palo e blocca. Al minuto 72’ la Settempeda raddoppia. Punizione da sinistra di Broglia. Destro teso a spiovere che arriva davanti alla porta dove Rocci anticipa tutti e al volo mette in porta. 0-2. Al 77’ è servito il tris e ancora su palla inattiva. Corner battuto corto da Fiecconi per il neo entrato Marasca. Taversone molto bello e preciso con palla che scende verso il secondo palo. Arriva Galuppa, al primo centro in stagione anche lui, che calcia al volo facendo passare la palla tra le gambe di Dalipi. 0-3 e pratica archiviata. Il finale è senza storia, a parte le sostituzioni. Nella Settempeda entrano anche Sfrappini, Bonifazi e Fattori. Quest’ultimo al 90’ batte una punizione dalla destra cercando direttamente la porta. Ottimo intervento acrobatico di Dalipi che vola a deviare, poi Massi viene anticipato all’ultimo istante prima del tocco risolutivo nei pressi della linea. Il match termina qui, anche perché non c’è recupero, e la Settempeda conquista altri tre punti che la consolidano sempre più al primo posto.

Il tabellino

SEFRENSE-SETTEMPEDA 0-3
MARCATORI: 32’ Massi, 72’ Rocci, 77’ Galuppa
SEFRENSE: Dalipi, Hoxha, Fabiani, Midei, Sparvoli, Biordi Rodolfo(21’Aguzzi), Onu(55’Macovei), Scarpacci, Jonuzi(74’Cumani), Paladini(67’Sampaolo), Rosu(46’Bianchetti). A disp. Biordi Riccardo, Buzzanga. All. Campetella
SETTEMPEDA: Sorichetti, Del Medico, Scocchi, Selita, Massi, Galuppa, Broglia(80’Sfrappini), Rossi(83’Bonifazi), Borioni(75’Marasca), Fiecconi, Rocci(83’Fattori). A disp. Palazzetti, Latini, Falzetti. All. Ruggeri
ARBITRO: Bashota di Jesi
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Fabiani, Midei, Sparvoli, Del Medico, Borioni. Angoli: 4-4. Recupero: pt 1’

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery