Home | Sport | Sabato speciale: Settempeda-Elfa, prima contro seconda
Euro Net San Severino Marche
Settempeda pronta per lo scontro diretto
Settempeda pronta per lo scontro diretto

Sabato speciale: Settempeda-Elfa, prima contro seconda

Il giro di boa del girone di andata, ottava giornata su 15, presenta una delle sfide più attese del torneo che in questa stagione ha un’importanza ancora maggiore vista l’attuale classifica. Così lo scontro diretto fra Settempeda e Elfa, in programma al “Gualtiero Soverchia sabato 10 novembre, sarà molto sentito e sembra una sorta di sfida-verità per due squadre che non nascondono di avere obiettivi ambiziosi. Da una parte la Settempeda, fresca capolista solitaria del girone a quota 19 dopo il blitz sul campo dello Juve Club; dall’altra l’Elfa che è una delle due (l’altra è il Sarnano) più immediate inseguitrici al secondo posto con 17 punti. Va da sé che il match metterà in palio punti pesanti e, anche se non può essere ancora considerato decisivo, sicuramente potrà essere molto importante.

I tolentinati vorranno restare agganciati alla vetta inseguendo un risultato positivo e dovranno resistere alla forza d’urto dell’attacco biancorosso (di gran lunga il migliore con 27 centri in 7 gare e con il capocannoniere Rocci autore di 12 reti). I locali, da parte loro, proveranno a sfruttare il fattore campo, dove c’è stato percorso netto e a suon di gol, per centrare l’ennesima vittoria che darebbe ancora più forza e convinzione nei propri mezzi oltre al fatto che potrebbe rappresentare la prima concreta mini fuga della stagione. Sicuramente sarà una partita combattuta ed equilibrata tra due formazioni in salute che fino ad ora hanno viaggiato a mille(la differenza fra le due è data da un pareggio in più colto dall’Elfa e proprio nell’ultimo turno) e che si presenteranno praticamente al completo e con i migliori a disposizione (a parte Rossi fra i biancorossi out per squalifica) e per questa ragione si può prevedere una gara dove si potrà ammirare la tanta qualità che le due protagoniste hanno in tutti i reparti con preferenza per quello d’attacco. Insomma, classica sfida da tripla aperta ad ogni soluzione. Non resta che aspettare il calcio di inizio (ore 14.30) e poi seguire la sfida che, vista l’importanza, dovrebbe portare allo stadio un folto pubblico e a testimonianza di ciò la società ha deciso di ripristinare la giornata biancorossa che mancava da un po’ di tempo.

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery