Home | Sport | Poker al Visso: la Settempeda si dimostra subito Rocci…osa
Euro Net San Severino Marche
L'esultanza della Settempeda
L'esultanza della Settempeda

Poker al Visso: la Settempeda si dimostra subito Rocci…osa

Nasce sotto il segno di Lorenzo Rocci il campionato della Settempeda. L’attaccante biancorosso inizia alla grande la stagione firmando alla prima giornata una tripletta che, unita alla rete di Tommaso Gianfelici, porta in dote tre punti e lancia nel modo migliore la corsa della formazione di Ruggeri nel girone F. Vittoria netta, larga e meritata per una Settempeda che, dopo una decina di minuti di ambientamento al nuovo torneo, prende e trova le misura giuste ad avversario e al proprio schieramento (4-3-3) andando a dominare in lungo e in largo fino a chiudere la pratica in mezzora tanto che all’intervallo il risultato era già archiviato (4-0). Goleada che testimonia il potenziale della squadra biancorossa e non sono mancate le prime buone impressioni suscitate dai tanti nuovi, ma è vero che serviranno test più impegnativi per capire e verificare la vera forza della Settempeda che, tuttavia, parte alla grande e fa intuire di avere enormi possibilità e qualità. E il Visso? L’obiettivo non potrà che essere la salvezza e non era certo questa la partita migliore per iniziare per di più contro una rivale più forte, ma si dovrà lavorare e tanto per trovare la quadratura e ci vorrà tempo anche perché il gruppo è stato costruito da poco e il ritardo di condizione di molti elementi è palese.

La cronaca

Il calendario sceglie per l’esordio in campionato della Settempeda la trasferta contro il Visso. Si gioca al “Livio Luzi” di Camerino, da quest’anno terreno casalingo per la ripescata formazione gialloblù. Settempeda che conferma il modulo visto nelle precedenti uscite con la novità Massi come terzino destro e il tridente di “piccoletti” tra i quali Marasca fa il falso nove; Visso con un classico 4-4-2 che vede in avanti l’esperto Verazzo. E’ proprio quest’ultimo a trovare il primo tiro in porta dell’incontro allo scoccare del secondo minuto. Destro dal limite che Sorichetti controlla in due tempi. Gli ospiti partono un po’ a rilento, ma si svegliano presto e una volta prese le misure iniziano a macinare gioco e azioni. Ogni qual volta i biancorossi accelerano sono dolori per la difesa di casa. Al 15’ Rocci fa le prove generali andando a deviare di testa un bel cross da sinistra di Scocchi. Fasci si allunga sulla propria sinistra per fermare il pallone. Intervento simile per il portiere del Visso su rasoterra di Scocchi e poco dopo su destro di Fiecconi da lontano. Al 21’ Rocci però centra il bersaglio. La palla arriva al numero 11 al limite dell’area. Controllo e destro a spiovere che si infila sotto la traversa con Fasci leggermente avanzato e sicuramente sorpreso dalla traiettoria che lo scavalca. 0-1. Passano due minuti e Rocci fa bis. Fiecconi scodella un pallone morbido che supera i due centrali del Visso. Rocci parte in velocità e una volta entrato in area usa il destro per piazzare il diagonale rasoterra nell’angolino più lontano. 0-2 e seconda corsa ad esultare sotto i Boys(i tifosi biancorossi accorsi per sostenere come da abitudine la propria squadra). Gara in discesa per la Settempeda che può gestire a piacimento, senza disdegnare però di affondare quando possibile. Al 30’ bella azione sulla sinistra con cross rasoterra di Scocchi che pesca in mezzo Marasca che calcia in corsa trovando il corpo del portiere che ribatte. Al 38’ su di un lungo lancio Verazzo prende il tempo a Latini e calcia in corsa. Diagonale largo non di molto. Splendida l’azione corale e di prima degli ospiti alla quale prendono parte almeno quattro giocatori e che viene conclusa da Marasca con un sinistro sul fondo. A ridosso dell’intervallo la Settempeda mette fine in pratica al match. Arrivano altre due reti. Al 41’ tocca a Gianfelici. Respinta di testa della difesa del Visso con sfera che giunge al centrocampista che è libero nella lunetta dell’area. Ottimo controllo al volo e piatto destro, senza far cadere la palla, che tocca terra prima di infilarsi a fil di palo alla sinistra dell’estremo locale. 0-3. Al 43’ Rocci corona la sua partita perfetta con la tripletta personale. Imbucata di esterno destro di Marasca che lancia il compagno in verticale. Scatto potente di Rocci che arriva davanti al portiere superandolo poi con un preciso rasoterra. 0-4. Squadre negli spogliatoi e ripresa senza pathos e poco interesse. Ritmi blandi e Settempeda che controlla agevolmente con il pilota automatico inserito fino al 90’ e senza correre rischi, a parte un paio di tentativi dalla distanza più velleitari che altro. C’è spazio per mister Ruggeri di fare tutti i cinque cambi previsti e allora vanno dentro Sfrappini per Rocci, Broglia per Rossi, Borioni per Fiecconi, Fattori per Marasca e Falzetti per Scocchi. Da annotare un gol annullato a Sfrappini per presunto fuorigioco del centravanti che era stato pronto a spingere in rete di testa una respinta del portiere dopo un tiro di Fiecconi.

Il tabellino

VISSO – SETTEMPEDA 0-4
MARCATORI: pt 21’, 23’, 43’ Rocci, 41’ Gianfelici
VISSO: Fasci, Piroli(36’st Tamburi), Kasadija, Sisini, Sabbatini(20’st Flammini), Cali, Metushi(15’st Grelloni), Catalani, Remigi D., Verazzo, Remigi N.(26’st Fiorio). A disp. Dedoni, Di Palma. All. Pelagaggi Fabio
SETTEMPEDA: Sorichetti, Massi, Scocchi(31’st Falzetti), Gianfelici, Latini, Galuppa, Del Medico, Rossi(19’st Broglia), Marasca(27’st Fattori), Fiecconi(21’st Borioni), Rocci(10’st Sfrappini). A disp. Palazzetti, Bonifazi. All. Ruggeri Emanuele
ARBITRO: Buschittari di Macerata
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Gianfelici, Sisini. Angoli: 4-1 per il Visso.

Centro Medico Blu Gallery