Home | L'intervista | Settempeda, vivaio in ascesa: parla il responsabile Cruciani
Euro Net San Severino Marche
Il presidente Andrea Cruciani con Serena Ventura e l'assessore allo Sport, Paolo Paoloni
Il presidente Andrea Cruciani con Serena Ventura e l'assessore allo Sport, Paolo Paoloni

Settempeda, vivaio in ascesa: parla il responsabile Cruciani

“Siamo molto soddisfatti per essere riusciti ad avere per questa stagione tutte le squadre, dai primi calci alla juniores. Quindi schiereremo anche gli Allievi, l’anno scorso non presenti, che saranno composti da ben ventotto elementi”.

Con queste parole Andrea Cruciani, responsabile del settore giovanile della Settempeda, presenta l’attività dei giovani calciatori biancorossi con le squadre che a turno stanno iniziando la preparazione in vista dei rispettivi impegni agonistici.

“Abbiamo confermato la maggior parte degli allenatori, ma non mancano le novità. Crediamo di aver costruito uno staff tecnico all’altezza e di prim’ordine, capitanato da Francesco Palombi, composto da persone serie e preparate che potranno avere al proprio fianco assistenti competenti”.

Cruciani, quale sarà l’organigramma tecnico del settore giovanile?

“Avremo anche delle figure nuove e importanti con compiti specifici e che riteniamo indispensabili per i nostri ragazzi. Dai coordinatori motori, ad istruttori esperti con esperienze anche in altri sport (calcio a 5), fino a fisioterapisti qualificati”.

Obiettivi da perseguire?

“Dobbiamo insegnare calcio. Il nostro ambiente deve mostrare rispetto ed educazione. Fondamentale per i ragazzi fare gruppo, stare insieme e seguire delle regole. Nessuno di noi vuole fare selezione, ovvero scegliere e tenere solo i migliori, tutti devono avere spazio e poter giocare. Non bisogna creare aspettative particolari per nessuno. Tutti devono divertirsi e quello a cui dobbiamo puntare è far coesistere i giovani più dotati con quelli meno dotati, perché ognuno potrà crescere e migliorare trovando motivazioni ulteriori pensando al bene del gruppo di cui fa parte”.

Quale messaggio allora?

“Il messaggio che voglio lanciare è rispetto dell’avversario e andare in campo per farsi onore. Ovvio che si guardi anche al risultato, ma è cruciale anche il saper accettare la sconfitta senza fare drammi, perché nello sport si può anche sbagliare o trovare qualcuno più bravo. Questo mio modo di pensare può anche non essere condiviso e qualche critica l’ho ricevuta, ma sono convinto di ciò e andrò avanti con convinzione e forza. Mi dispiace che qualcuno abbia fatto scelte diverse andando a giocare altrove, ma tanti altri ne sono arrivati e il numero complessivo di giocatori è aumentato e ritengo sia un risultato eccellente che premia il lavoro fatto dalla Settempeda in questi anni”.

Roberto Pellegrino

SETTORE GIOVANILE

Responsabile: Andrea Cruciani
Dirigente: Gilberto Cruciani
Coordinatori istruttori: Francesco Palombi – Carlo Sparapassi
Segreteria: Laura Ciciliani
Preparatore atletico: Giorgio Ominetti
Fisioterapista: Mario Cocchi
Preparatori dei portieri: Mario Marconi – Edoardo Tomassetti

Allenatori: Cristiano Giorgetti (Allievi) – Paolo Giattini ed Edoardo Tomassetti assistente (Giovanissimi) – Luca Rossi (Esordienti 2006) – Fabio Farabollini e Simone Orfini assistente (Esordienti 2007) – Emanuele Ruggeri e Cecilia Paciaroni assistente (Pulcini 2008) – Carlo Sparapassi e Laura Ciciliani assistente (Pulcini 2009) – Federico Fiecconi e Mario Cocchi (Primi Calci 2010/2011) – Chiara Gentili e Francesca Paoloni (Primi Calci 2012/2013).

Centro Medico Blu Gallery