Home | Cronaca | Morto don Alberto, parroco storico al rione Settempeda
Banca della Provincia di Macerata
Don Alberto Crovetti e il vescovo Antonio Napolioni
Don Alberto Crovetti e il vescovo Antonio Napolioni

Morto don Alberto, parroco storico al rione Settempeda

All’età di 77 anni e dopo 40 di ministero sacerdotale è tornato al Padre don Alberto Crovetti, ospite della residenza sanitaria “Domus Pasotelli” di Bozzolo dal 2007 a seguito di una grave ischemia celebrale. Don Alberto ha svolto il suo servizio al Vangelo nell’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, terra cui è sempre rimasto spiritualmente legato. Il sacerdote si è spento, dopo una lunga sofferenza, giovedì 2 agosto. Le esequie si sono celebrate sabato 4 agosto presso la chiesa parrocchiale di “Ognissanti” a Mantova.

Questo l’articolo che abbiamo tratto dal sito della Diocesi di Cremona, guidata dal vescovo Antonio Napolioni.

La notizia è giunta subito a San Severino, dove don Alberto è stato a lungo parroco al rione Settempeda, e chi lo ha conosciuto ne è rimasto profondamente colpito. Tanto che nella chiesa di Santa Maria della Pieve c’è stata anche una veglia di preghiera (venerdì scorso) per ricordare la sua figura e il suo impegno per la comunità locale. Fu lui a far benedire al Papa la prima pietra della nuova chiesa del quartiere, battendosi a lungo per la realizzazione dell’opera.

Santo Stefano Riabilitazione