Home | Cultura | “Tratti da Xenia”: le opere di Gobbi fino a ottobre ad Arpino
Euro Net San Severino Marche
La mostra al Castello di Arpino
La mostra al Castello di Arpino

“Tratti da Xenia”: le opere di Gobbi fino a ottobre ad Arpino

Dopo la chiusura di Piccolo infinito quotidiano, la mostra di Paolo Gobbi ospitata nel Castello di Ladislao di Arpino, la Fondazione Umberto Mastroianni continua a mantenere nel proprio percorso espositivo un nucleo di opere che l’artista settempedano ha dedicato ai versi di Eugenio Montale.
La serie denominata Tratti da Xenia, in omaggio alla raccolta di poesie che il Premio Nobel pubblicò nel 1966, è ospitata negli spazi della collezione permanente a creare un suggestivo confronto dialettico con le opere di Umberto Mastroianni.
I lavori si presentano come tracce indicative di una ricerca pittorica giocata tutta sul filo della rarefazione, a creare risonanze visive e musicali con i versi di Montale. Nelle trame dei segni che si dipanano sulla superficie metallica Gobbi, infatti, crea un gioco sapiente tra visibilità e invisibilità, evidenza e indistinzione, assenza e presenza, per suggerire il ritmo fratto degli epigrammi, mescolando rigore e poesia.
Il risultato è un’esposizione calibrata e di grande intensità, in cui la pittura, imprescindibile strumento di indagine e verifica, è scelta come innesco di un inarrestabile meccanismo di rimandi e risonanze visive, per spalancare un varco nella complessità della realtà quotidiana e indicare la strada per andare oltre.

Le opere di Paolo Gobbi dedicate ai versi di Montale resteranno esposte nel Castello di Ladislao di Arpino fino al prossimo 14 ottobre.

Centro Medico Blu Gallery