Home | Cronaca | Sindaco: “Classi in più per Itis e Medie. Servono risposte”
Banca della Provincia di Macerata
Il sindaco Piermattei con il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Felisetti
Il sindaco Piermattei con il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Felisetti

Sindaco: “Classi in più per Itis e Medie. Servono risposte”

“Mi auguro che l’appello lanciato dall’assessore all’Istruzione della Regione, Loretta Bravi, e che fa seguito alle richieste che come sindaco ho inoltrato al direttore dell’Ufficio scolastico regionale, dottor Marco Ugo Felisetti, trovi presto risposta. Non possiamo ogni anno arrivare a settembre con i dubbi su classi e organici tanto più ora che c’è una norma a tutela delle zone colpite dal sisma”.

Il sindaco Rosa Piermattei interviene in merito alla questione degli organici degli istituti settempedani sottolineando l’importanza di ripristinare una prima classe presso l’Istituto comprensivo “Tacchi Venturi” e una prima classe all’Itis “Divini”.

“A queste richieste non si può dire di no, come non si può dire di no alla richiesta di personale Ata. Nelle zone del sisma poi andrebbero stabilizzati docenti e tecnici perché le situazioni di precariato si vanno ad aggiungere alla precarietà delle scuole. Posso assicurare che il mondo della scuola ha garantito realmente un lavoro straordinario in questo periodo di emergenza sopperendo alla carenza di aule e spazi e rispondendo a doppi turni e criticità legate al sovraffollamento. A due anni dal terremoto, però, dobbiamo necessariamente tornare alla normalità e garantire ai nostri studenti le migliori condizioni. Come Amministrazione ci siamo impegnati a ricostruire gli edifici, stiamo per portare a termine il cantiere per la realizzazione di una nuova scuola e ne abbiamo avviati altri altrettanto importanti. Adesso chi deve prendere decisioni lo faccia dando certezze a un territorio, compreso quello settempedano, che non può attendere oltre”.

Santo Stefano Riabilitazione