Home | Sport | Associazione Help: al Milan Club il torneo della solidarietà
Banca della Provincia di Macerata
La formazione del Milan Club assieme a mister Castori nella foto di rito prima del torneo

Associazione Help: al Milan Club il torneo della solidarietà

L’ha spuntata il Milan Club San Severino, incurante dell’entusiasmo dei rivali campioni d’Italia per l’arrivo di Cr7 alla Juventus, ai danni proprio dei rivali storici dello Juve Club e dei «cugini» dell’Inter Club. Al comunale Gualtiero Soverchia di San Severino, domenica sera, spazio alla solidarietà con il triangolare di calcio tra i tifosi iscritti ai fans club di Juventus, Milan e Inter. L’appuntamento, promosso dall’ associazione “Help S.O.S. Salute e famiglia” della presidentessa Cristina Marcucci e patrocinato dal Comune, con la collaborazione di Polisportiva Serralta, Settempeda, Csi, Comitato Rione Di Contro e Scuola per stranieri Edulingua, è stato introdotto da una sfida di calcetto dei bambini della scuola calcio della Settempeda. L’incasso del triangolare, con ingresso a offerta, è stato destinato dall’associazione Help alla realizzazione di un parco giochi per bambini nei pressi della scuola temporanea in via di realizzazione in via Lorenzo d’Alessandro, al rione Di Contro, e di un’area attrezzata, sempre per i più piccoli, nel villaggio terremotati “Campagnano”, al rione San Michele. Tra incoraggiamenti e amichevoli sfottò la serata ha visto il Milan Club svettare solo dopo il primo rigore ad oltranza sui tifosi bianconeri; i fan interisti rullare gli zebrati per 4-1, con la tripletta d’autore dell’improvvisato bomber Emanuele Ruggeri, attuale allenatore della Settempeda; infine i meno accreditati rossoneri imporsi di stretta misura, per 2-1, sui nerazzurri, grazie ad un calibrato diagonale dello Junior settempedano Saperdi e al sigillo dell’indimenticato bomber «vichingo» Prato. Alla premiazione sono intervenuti il sindaco Rosa Piermattei, il presidente del Consiglio comunale Sandro Granata, l’assessore allo Sport, Paolo Paoloni, che è sceso anche in campo con la maglia dell’Inter, l’allenatore settempedano del Cesena, Fabrizio Castori, e la presidentessa del vittorioso Milan Club, Raffaella Montedoro. I fuochi d’artificio di presentazione hanno trovato degna conclusione nella «pizzata collettiva» di fine torneo, ormai un «must» per l’estate settempedana.

Lu. Mus.

Alla manifestazione sono intervenuti, fra gli altri, la presidentessa di “Help” Cristina Marcucci, assieme a molti componenti dell’associazione, il presidente della Polisportiva Serralta, Marco Crescenzi, il responsabile del settore giovanile della Settempeda, Andrea Cruciani, il presidente del Csi di San Severino, Roberto Ronci (che ha disputato il torneo nelle file dello Juventus Club) e, nella doppia veste di assessore e presidente regionale del Csi, Tarcisio Antognozzi. Al termine della manifestazione Cristina Marcucci ha espresso soddisfazione per la riuscita della serata, ringraziando tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa e si sono adoperati con generoso impegno per il successo del torneo. In particolare il suo grazie è andato a Polisportiva Serralta e Settempeda (per gli impianti e il coinvolgimento), alla Croce rossa che è intervenuta gratuitamente con un proprio mezzo di soccorso, ai tre Club di tifosi e al Comune. Grazie anche a Fabrizio Castori per il calcio d’avvio! 

Santo Stefano Riabilitazione