Home | Attualità | RisorgiMarche: 6 luglio, Cristicchi in concerto alla Roccaccia
Euro Net San Severino Marche
RisorgiMarche alla seconda edizione
RisorgiMarche alla seconda edizione

RisorgiMarche: 6 luglio, Cristicchi in concerto alla Roccaccia

27Lo scorso anno a Pian dell’Elmo, fra Apiro e San Severino. Quest’anno sul monte Acuto, in località “La Roccaccia”, al confine fra San Severino, Treia e Cingoli. Il festival di Neri Marcorè, RisorgiMarche 2018, giunto alla seconda edizione, fa tappa di nuovo sul nostro territorio. Il calendario e le finalità della manifestazione – nata nel 2017 come occasione di rilancio dei luoghi del sisma, soprattutto quelli immersi nella splendida natura dei Sibillini, sono stati illustrati oggi a Roma. Si partirà il 1° luglio con il concerto di Piero Pelù a Forca di Presta (Arquata del Tronto) e si chiuderà il 2 agosto con lo spettacolo di Neri Marcorè insieme allo Gnu Quartet a San Giacomo (Ascoli Piceno).

Questo il programma completo dei 14 eventi: domenica 1 luglio Piero Pelù a Forca di Presta, martedì 3 luglio Angelo Branduardi ai Piani di Crispiero (Castelraimondo), venerdì 6 luglio Simone Cristicchi e Gnu Quartet a La Roccaccia (San Severino-Treia), sabato 7 luglio Mario Biondi a Pizzo Meta (Sarnano-Bolognola), lunedì 9 luglio Alex Britti a Monte Torrone (Ussita-Visso-Castelsantangelo), sabato 14 lulgio Noa ai Prati di Monte Vermenone (Fiuminata-Sefro), domenica 15 luglio Clementino a Piano della Minutella (Serravalle), martedì 17 luglio Luca Carboni a Poggio della Pagnotta (Valfornace-Caldarola), lunedì 23 luglio Irene Grandi ai Piani di Cagnano (Acquasanta), venerdì 27 luglio Andrea Mirò al Monte La Torre (Force), sabato 28 luglio Paolo Belli e Big Band ai campi di Vetice (Montefortino), martedì 31 luglio festa a sorpresa a Casalicchio (Amandola), mercoledì 1 agosto Toquinho a Pian della Cuna di Fematre (Visso-Pieve Torina-Montecavallo) e infine giovedì 2 agosto Neri Marcorè e Gnu Quartet a San Giacomo (Ascoli Piceno).

I concerti sono tutti a ingresso libero e fissati per le ore 16.30. Luoghi e altre info possono variare per cui è necessario controllare sempre il programma sul sito risorgimarche.it.

Nel momento in cui scriviamo non si conoscono ancora i particolari logistici del percorso che i partecipanti dovranno seguire per raggiungere la località scelta per il concerto di Cristicchi. Tuttavia, ecco un itinerario possibile da Serralta alla Rocca di Monte Acuto “la Roccaccia”.

Dal Castello di Serralta, anziché riprendere la via che porta alla strada principale tra San Severino e Cingoli, consigliamo di imboccare la stradina che attraversa il centro abitato di Serralta. Un breve ma suggestivo tratto di strada vi condurrà al bivio con la strada che viene da San Lorenzo di Treia. Girate a destra e seguite la strada che sale sul monte Acuto.
Il percorso sul Monte Acuto
Dopo la salita trovate un breve tratto di strada in pianura, poi all’inizio della discesa girate a sinistra, seguendo le indicazioni per le grotte di Santa Sperandia e la Roccaccia.
Vista “della Roccaccia” che si staglia sul confine di tre Comuni
Dopo una breve strada imbrecciata giungete a un comodo parcheggio. Proseguite a piedi, è una piacevole passeggiata di circa 15 minuti, fino ai resti della Rocca di Monte Acuto.
Resti della Rocca di Monte Acuto ” la Roccaccia”
Dalla rocca, antica fortificazione sul confine di tre Comuni, è possibile ammirare il paesaggio di straordinaria bellezza di San Severino, Treia e Cingoli.

Centro Medico Blu Gallery