Home | Cronaca | Cgil, Cisl, Uil: presidio sotto Prefettura in difesa della Scuola
Banca della Provincia di Macerata
Il palazzo della Prefettura a Macerata
Il palazzo della Prefettura a Macerata

Cgil, Cisl, Uil: presidio sotto Prefettura in difesa della Scuola

“La scuola è presidio civile, sociale e culturale. Se non si garantisce la qualità della scuola il territorio è destinato all’abbandono e al fallimento delle proprie capacità di sviluppo”.

Da queste considerazioni è partita l’iniziativa congiunta delle tre sigle sindacali provinciali – Cgil, Cisl Uil – che si terrà sabato 16 giugno, dalle ore 10, in Piazza della Libertà, a Macerata. Si tratta di una manifestazione pubblica sotto il palazzo della Prefettura in difesa del diritto allo studio, per un’edilizia scolastica a norma e contro lo spopolamento dei territori colpiti dal sisma. Hanno già aderito diverse Amministrazioni comunali e istituzioni scolastiche della provincia. Pure la realtà di San Severino è fortemente interessata alla mobilitazione, soprattutto in considerazione del fatto che la Scuola Media “Tacchi Venturi” rischia di perdere una delle sue prime classi a causa di una serie di tagli programmati già dall’Ufficio scolastico regionale.

“Cgil, Cisl e Uil – si legge nel volantino – invitano le Scuole, le Amministrazioni, i cittadini, i genitori, gli insegnanti, il personale scolastico e gli studenti a partecipare al presidio per un sistema scolastico pubblico garantito ed efficiente, contro la riduzione dell’organico e delle classi, contro l’abbandono dei luoghi devastati dal terremoto e per la verifica della vulnerabilità sismica di tutte le scuole”.

Santo Stefano Riabilitazione