Home | Sport | Stagione ricca di soddisfazioni per l’Under 16 femminile
Banca della Provincia di Macerata
Il gruppo dell'Under 16 femminile
Il gruppo dell'Under 16 femminile

Stagione ricca di soddisfazioni per l’Under 16 femminile

Stagione ricca di soddisfazioni per il gruppo dell’Under 16 femminile del coach Livio Poleti. Con la finale del “Trofeo Ciminari”, andata in scena la scorsa domenica al PalaPrincipi di Potenza Picena, si è conclusa l’annata 2017-2018 in cui le ragazze hanno primeggiato con le migliori formazioni della provincia.
Dopo aver concluso il proprio girone eliminatorio a punteggio pieno con 12 vittorie, la Castellino Volley si è classificata al secondo posto dietro alla forte formazione del Corridonia nel minigirone a 3 che garantiva l’accesso diretto alle Final four provinciali di categoria, garantendosi il diritto di disputare lo spareggio in casa contro la Futura Tolentino.
Spareggio disputatosi al palazzetto di viale Bigioli e che ha visto le nostre ragazze spuntarla per 3-1 (18/25 – 25/17 – 25/19 – 25/22 i parziali) dopo un avvio sottotono che aveva permesso alle avversarie di aggiudicarsi il primo set.
Alle Finali provinciali tenutesi lo scorso 25 marzo presso il Palazzetto universitario di Camerino, le nostre ragazze hanno ceduto per 3-1 alle future campionesse dell’Helvia Recina di Villa Potenza, mettendo in campo forse la più bella prestazione stagionale. Dopo un avvio “timoroso”, che ha lasciato campo libero alle avversarie nel primo set, le settempedane hanno preso le misure e hanno iniziato a giocare al loro standard aggiudicandosi il secondo parziale per 25-19. Nel terzo e combattutissimo set, che risulterà poi essere decisivo per le sorti dell’incontro, le ragazze di mister Poleti hanno saputo contrapporre una maggiore tecnica e organizzazione di gioco allo strapotere fisico delle avversarie e, dopo aver “battagliato” punto a punto, hanno ceduto solo per 29-27 al primo set point delle avversarie, dopo aver sciupato il proprio sul punteggio di 27-26.
La conquista del terzo posto ha permesso alle nostre ragazze di accedere di diritto alle Final four del trofeo “Ciminari” dove la Castellino San Severino, seppur con qualche assenza e diverse atlete in non perfette condizioni fisiche, ha conquistato il secondo posto, perdendo in finale contro la formazione di casa dopo aver battuto in semifinale l’altra formazione dell’Helvia Recina.
Il gruppo – composto da Giulia Brandi, Sara Buldrini, Chiara Cetoretta, Margherita Crocenzi, Daniela Di Pietrantonio, Clelia Maria Mennichelli, Benedetta Miliani, Aurora Nardi, Letizia Paniccià, Elena Pepolino, Natalia Perticarari, Lucrezia Sofia Rubino, Alessandra Soverchia e Giulia Vecchi – ha preso parte anche al campionato di Seconda divisione dove, dopo aver concluso al quinto posto il proprio girone e restando fuori dalla poule promozione, si è aggiudicata abbastanza agevolmente il girone D promozionale con 33 punti in classifica in virtù di 11 vittorie nei 14 incontri disputati.

“Le ragazze – commenta Livio Poleti – hanno disputato una buona partita, nel secondo set hanno dimostrato un gioco ben strutturato che ha messo in grossa difficoltà la squadra avversaria, specie con la battuta e la difesa, ma la chiave di volta della partita è stato senz’altro il 3° set in cui siamo rimasti attaccati all’avversario fino alla fine e se non avessimo avuto quello che in gergo pallavolistico si chiama “braccino” avremmo potuto vincerlo e forse adesso racconteremmo un’altra storia. Comunque un plauso a tutte le ragazze che hanno dimostrato di essere un vero gruppo e di aver sempre lottato in ogni partita disputata in questo torneo”.

Il mio ringraziamento personale va a Livio Poleti che, coadiuvato da Arianna Palanca, è riuscito in primis ad amalgamare un gruppo affiatato e ad ottenere ottimi risultati difficili da pronosticare al via della stagione. Un grazie ovviamente anche alle ragazze per aver partecipato con impegno, serietà e passione e per aver “sudato” in palestra con spirito amichevole e con il massimo rispetto verso chi ha permesso loro di vivere questa avventura, ad iniziare dagli sponsor “Castellino” e “Caseificio Di Pietrantonio”, alla società, agli allenatori, dirigenti e – per finire – ai genitori, che non ci hanno mai fatto mancare la loro vicinanza e il loro supporto. In ultimo, ma non meno importante, un grazie a Riccardo Ramadori, coach della Prima divisione, che spesso si è unito negli allenamenti per sopperire alle varie assenze (causa infortunio) e permettendo quindi di provare schemi e disputare partite a ranghi completi. Buona estate a tutti e… Vi aspettiamo a settembre!

Francesco Miliani