Home | Sport | La Settempeda ne fa 7 alla Robur con tripletta di Fattori
Banca della Provincia di Macerata
Andrea Fattori
Andrea Fattori

La Settempeda ne fa 7 alla Robur con tripletta di Fattori

Tutto facile per la Settempeda contro il fanalino di coda Robur. I maceratesi subiscono un pesantissimo ko uscendo dal campo con sul groppone ben sette reti. Dilaga la formazione di Ruggeri che ha vita facile e si impone nettamente e meritatamente su di un avversario apparso inferiore sotto ogni punto di vista. Troppo netto il divario tecnico, tattico e di esperienza fra le due squadre e alla fine il pronostico della vigilia viene rispettato. Partita senza storia che la Settempeda domina per tutti i 90’. Il match, a senso unico, è gestito dai biancorossi fin dall’avvio e la Robur non oppone resistenza tanto che la pratica è già chiusa all’intervallo(3-0); poi nella ripresa giungono gli altri quattro gol che sanciscono il roboante punteggio finale. Prova positiva di tutti i biancorossi e gara che si trasforma nell’occasione ideale per far giocare chi di solito lo fa meno e c’è spazio anche per i due juniores Saperdi e Pezzanesi(per lui esordio in campionato). Sugli scudi i tre marcatori di giornata: Fattori,tripletta, Rocci e Selita, doppietta. Settempeda che esce bene da questo turno ottenendo, grazie a questi tre punti, di nuovo la vetta(il Fabiani dovrà recuperare il match rinviato) e incrementando il divario sulla terza in classifica.

La cronaca

E’ il classico testa/coda quello che va in scena al “Gualtiero Soverchia”. La Settempeda, seconda, riceve l’ultima della classe, la Robur Macerata. Fra le due ben 24 sono i punti di differenza. Ovvio prevedere che il turno possa essere favorevole e non troppo impegnativo per i biancorossi che sono favoritissimi e, per di più, vogliono immediato riscatto al ko di Matelica. Settempeda che ha diverse assenze e quindi la formazione deve cambiare. Bonifazi e Elisei in difesa, Gianfelici mezzala(Dedja out) e Fattori prima punta(Francucci squalificato). Assenze che però non sembrano pesare troppo e fin dai primi minuti la squadra di casa sembra in buona giornata e comanda le operazioni. I biancorossi tengono il pallino del gioco in mano e danno l’impressione di voler sbloccare il prima possibile il risultato per mettere in discesa la partita. Obiettivo centrato al 12’. Mulinari parte sulla destra e crossa. Pallone rimpallato che resta però ancora giocabile per il capitano biancorosso che avanza e mette in mezzo dove il liberissimo Fattori gira di prima con il piatto destro in rete. 1-0. Gianfelici è protagonista per due volte: prima prova a spingere di testa verso la porta vuota su errata uscita di Duro, ma non inquadra lo specchio; poi sempre in elevazione gira a lato di poco da buona posizione. Al 28’ clamorosa chance per il raddoppio. Rocci sfonda a destra e dal fondo crossa teso sotto porta dove Fiecconi, quasi sulla linea, fallisce la deviazione mandando sul fondo. Il 2-0 è solo rimandato e, infatti, giunge al 38’. Fiecconi penetra dalla parte sinistra dell’area tallonato da Ibii che lo spinge da dietro dimostrando di non essere un difensore di ruolo. Rigore che Fattori trasforma con un preciso rasoterra che spiazza Duro. Poco prima dell’intervallo viene servito il tris. Fattori chiude il triangolo con Rocci che penetra in area e sull’uscita del portiere infila a fil di palo. 3-0. Dopo 5’ della ripresa Rocci fa doppietta. Bonifazi fa viaggiare a sinistra Gianfelici che salta l’avversario e dal fondo crossa. Rocci arriva in corsa e gira al volo in porta. 4-0. Occasione per Gianfelici che servito da Fiecconi cerca di scavalcare il portiere ma calcia troppo largo. Al 24’ il quinto sigillo biancorosso coincide con la tripletta di Fattori. Dialuce allarga il gioco a destra dove Ciccotti è pronto al cross. Lunga parabola che arriva in zona Fattori che colpisce di testa con precisione battendo Duro. A cavallo della mezzora è Selita a prendersi la scena. Il centrocampista realizza una doppietta nel giro di 2’ che determina il 7-0 conclusivo. Il primo gol giunge con un’azione personale con partenza palla al piede da metà campo, dribbling su Duro e poi palla messa nella porta vuota. Il secondo centro, invece, sugli sviluppi di una punizione calciata da Fattori. Traiettoria verso il secondo palo dove Selita è puntuale a gettarsi sulla palla per accompagnarla di testa in rete. Ultimo sigillo di giornata che suggella una prova convincente della Settempeda che riprende così il proprio cammino nel migliore dei modi in vista dei prossimi impegni, entrambi in trasferta. Per il campionato a Corridonia sul campo del CSKA(sabato 17 ore 14.30), per la Coppa Marche a Tolentino sul campo del Real(mercoledì 21 ore 20.30).

Il tabellino

SETTEMPEDA – ROBUR 7-0
MARCATORI: pt 12’ Fattori, 38’ Fattori su rigore, 45’ Rocci, st 5’ Rocci, 24’ Fattori, 28’ Selita, 30’ Selita
SETTEMPEDA: Palazzetti, Ciccotti, Bonifazi, Selita, Elisei, Mulinari(st 26’ Pezzanesi), Fattori, Rossi(st 23’ Saperdi), Rocci(st 21’ Dialuce), Fiecconi(st 30’ Giorgi), Gianfelici. A disp. Vissani, Meschini. All. Ruggeri
ROBUR MACERATA: Duro, Potetti, Mangia(st 1’ Peroni), Fratini(st 1’ Corsalini), Pieroni, Conforti, Gentilucci(st 21’ Fall), Montemurro(st 11’ Tognetti), Lombardi(st 37’ Come), Ibii, Silvetti. A disp. Iljazi. All. Berozzi
ARBITRO: Dattilo di Macerata
NOTE: spettatori 80 circa. Ammoniti: Ibii, Pieroni, Conforti, Silvetti. Angoli: 1-1. Recupero: st 1’

Roberto Pellegrino

Santo Stefano Riabilitazione