Home | Attualità | Nicole Orlando: “Vietato dire che non ce la faccio”
Banca della Provincia di Macerata
Nicole Orlando con il sindaco Rosa Piermattei e con la presidente dell'associazione Help, Cristina Marcucci

Nicole Orlando: “Vietato dire che non ce la faccio”

Un mazzo di fiori, una pergamena che riprende un’opera di Lorenzo d’Alessandro e una pubblicazione di Giammario Borri che racconta di come si possa dare supporto a chi ha vissuto il dramma del terremoto: sono stati questi gli omaggi istituzionali che il sindaco Rosa Piermattei ha consegnato personalmente alla campionessa paralimpica Nicole Orlando ospite dell’associazione Help S.O.S. Salute e famiglia, la onlus presieduta da Cristina Marcucci, che ha promosso una serie di incontri nelle scuole e con la comunità settempedana. Due, in particolare, sono state le iniziative accolte al teatro Italia, con la partecipazione degli studenti degli istituti superiori settempedani, e a Villa Berta dove una cena di beneficenza è diventata una bella occasione per presentare anche il libro di Nicole e Alessia Cruciani: “Vietato dire che non ce la faccio”. Una frase, quest’ultima, che l’autrice si è sentita di rivolgere alle tantissime persone che l’hanno seguita e ascoltata nei suoi interventi, conclusi tutti con lunghissimi applausi e tanta commozione.
Entrata nella storia dello sport per la sua forza di carattere e per il suo saper affrontare nel giusto modo le sfide della vita, Nicole ai Mondiali del Sud Africa di atletica leggera ha ottenuto quattro medaglie d’oro e una d’argento, mostrando di avere la stoffa della fuoriclasse nei 100 metri, nel triathlon, nel salto in lungo e nella staffetta 4 per 100, dove è riuscita a fissare un nuovo record. Tutte le sue vittorie, come i suoi momenti di incontro, sono state dedicate alla nonna, una figura importante che porta sempre nel suo cuore. La Orlando è stata anche finalista di “Ballando con le stelle”.
“Nicole è un vero esempio per tutti – ha sottolineato il sindaco Rosa Piermattei –. E’ una persona positiva e una figura emblematica della nostra Italia”. Il sindaco ha poi ringraziato gli organizzatori della serata e degli incontri con le scuole complimentandosi per l’ottima riuscita delle iniziative cui ha preso parte assieme ad altri rappresentanti dell’Amministrazione comunale.

Santo Stefano Riabilitazione