Home | Sport | Serralta ci prende gusto e infila seconda vittoria consecutiva
Banca della Provincia di Macerata
La formazione del Serralta
La formazione del Serralta

Serralta ci prende gusto e infila seconda vittoria consecutiva

Il Serralta ci prende gusto e piazza la seconda vittoria consecutiva, la prima in casa. Il meritato e convincente 2-1 è giunto contro la Corridoniense che si è presentata al “Leonori” da seconda della classe, ma ha dovuto dar strada ai gialloblù che hanno confermato i progressi del turno precedente sia sul piano del gioco sia dell’organizzazione e compattezza di squadra. Ottima la prova del gruppo di Biciuffi che ha evidenziato molti aspetti positivi, individuali e collettivi, con la crescita di rendimento ormai sotto gli occhi di tutti. Il Serralta, pur avendo dovuto in alcune fasi del match soffrire la qualità degli avversari, ha saputo giocare con cuore e grinta, restando sempre in partita e non rinunciando a rispondere colpo su colpo sul piano delle occasioni. Alla fine viene conquistato un bottino pieno che fa compiere un salto in avanti in classifica. Per il prossimo turno, l’ultimo prima della sosta, c’è la trasferta contro la capolista San Giuseppe Civitanova, ma questo Serralta adesso sembra in grado di poter far bene anche contro rivali più forti.

La cronaca

E’ un Serralta carico e convinto quello che ospita la Corridoniense, seconda in classifica. Il fatto di aver ottenuto il primo successo in campionato ha portato energia e forza mentale nella squadra gialloblù che, infatti, appare più sciolta e in grado di far vedere ottime trame. Gli ospiti confermano di essere una buona squadra e lo testimoniano andando ad un passo dal vantaggio sugli sviluppi di un contropiede che vede un doppio palo con pallone che poi esce. Gol mangiato, gol subito? Anche questa volta è così, perché sul capovolgimento di fronte i locali vanno in vantaggio. Lancio in verticale a pescare Manasse che controlla in corsa, rientra sul sinistro e poi scarica un preciso diagonale che entra nell’angolino basso. Primo centro per l’attaccante e 1-0. La Corridoniense non ci sta e reagisce. Il Serralta tiene botta, ma quando sembra poter andare all’intervallo in vantaggio ecco che, invece, giunge il pari. Gol che nasce sugli sviluppi di un angolo con colpo di testa vincente da pochi passi con difesa sorpresa e incapace di opporsi. La prima parte della ripresa è di marca ospite. Il Serralta, però, è cinico e colpisce. Ezio Carbone, uno dei migliori, batte una punizione da zona laterale trovando una traiettoria maligna che va direttamente in porta. E’ il 2-1. Gli ospiti si gettano in avanti con rabbia e creano alcune insidie. Ottima la prova del neo portiere Pellati ben coadiuvato dai compagni di reparto fra i quali Vignati, pronto a salvare nei pressi della linea. I padroni di casa non stanno a guardare e replicano con ripartenze incisive e pericolose. In questa fase è Biciuffi a creare problemi agli avversari con la sua velocità e con alcuni cross insidiosissimi. Su due di questi prima Cappellacci colpisce il palo, poi Bussolotto(un altro dei nuovi) con una bella acrobazia sfiora la rete della sicurezza. Finale combattuto, ma non cambia nulla e il Serralta festeggia il secondo successo di fila.

La formazione

SERRALTA: Pellati, Compagnucci (st 5’ Carbonari), Vignati, Ventura, Cruciani, Carbone, Cappellacci (st 20’ Natali), Zagaglia, Biciuffi, Manasse (st 35’ Bussolotto), Rocci. A disp. Rossi Mori, Rosoni, Junior. All. Paolo Biciuffi

Roberto Pellegrino

Santo Stefano Riabilitazione