Home | Consigliati | Don Orione, tanti parrocchiani per l’arrivo di don Luca
Banca della Provincia di Macerata
Don Luca Ferro

Don Orione, tanti parrocchiani per l’arrivo di don Luca

L’Avvento, alla sua prima domenica, ha portato a San Severino un nuovo sacerdote: don Luca Ferro, 42enne, proveniente dalla Diocesi di Padova. Collaborerà con il vicario don Aldo Romagnoli occupandosi, in particolare, della parrocchia del “Don Orione”, la cui comunità si riunisce – dall’emergenza post terremoto – nel tendone donato dalla Diocesi di Cremona e montato all’interno del campetto degli ex Artigianelli. Ed è qui che ieri pomeriggio don Luca è stato presentato ai suoi fedeli durante la celebrazione delle ore 18: al suo fianco c’erano il vescovo di Camerino, mons. Francesco Giovanni Brugnaro, don Aldo, altri sacerdoti della vicaria e i diaconi che pure prestano servizio a San Severino.

Davvero un bel dono natalizio per l’intera città e, in particolare, per il tessuto sociale della parrocchia di San Severino Vescovo dove le scosse di terremoto dell’ottobre 2016 hanno lesionato molte abitazioni (con decine di appartamenti poi abbattuti) e allontanato molte persone dal “Don Orione” che, pure esso chiuso per colpa del sisma, era uno dei centri più frequentati del paese grazie alle due chiese interne, all’oratorio interparrocchiale, alla palestra di judo e agli altri spazi utilizzati per varie attività.

Don Luca, salutando i molti fedeli che si sono radunati a messa per accoglierlo nel migliore dei modi, ha detto di essere contento per questo passaggio a San Severino perché, come Papa Francesco auspica, la Chiesa deve aprirsi al mondo, specie verso chi ha più bisogno. Ha poi invitato i laici a collaborare e ha spalancato le porte a tutti, con il sorriso, definendosi simpaticamente “ù prete”, come diciamo noi in dialetto!

 

Santo Stefano Riabilitazione