Home | Sport | Arriva la prima vittoria per il Serralta: 2-1 ad Appignano
Banca della Provincia di Macerata
Leonardo Cappellacci
Leonardo Cappellacci

Arriva la prima vittoria per il Serralta: 2-1 ad Appignano

“Finalmente, ce l’abbiamo fatta! Ci siamo tolti un bel peso e i ragazzi hanno potuto festeggiare i primi tre punti che meritavano e che premiano l’impegno profuso da parte di tutti fin da inizio stagione”. Con queste parole Paolo Biciuffi commenta il primo successo in campionato del suo Serralta che è andato a vincere ad Appignano nell’anticipo del nono turno. Giusto premio per tutto il gruppo che mette fine ad una sorta di “incubo” conquistando il bottino pieno che in diverse occasioni era stato vicino, ma non era mai arrivato anche per sfortuna e episodi contrari e, invece, ora è stato colto con un’ottima prestazione di squadra, fatta di volontà, grinta e di buon gioco. Serralta che, dunque, muove la classifica e dà una bella spinta al morale, anche se il prossimo impegno, in casa, sarà molto impegnativo dato che arriverà la Corridoniense, formazione che è in vetta.

La cronaca

Dopo le recenti sconfitte, anche pesanti nel punteggio, il Serralta cerca riscatto sul campo dell’Appignanese per cercare di portare punti in cascina e, soprattutto, per dare un segnale importante di presenza di tutto il gruppo. L’avvio di gara dimostra che la squadra gialloblù è determinata e concentrata oltre che ben messa in campo. Il Serralta gioca con convinzione e intorno al quarto d’ora va in vantaggio. Bella giocata di Cappellacci appena dentro l’area dove un difensore lo stende in maniera evidente. Rigore ineccepibile che Ventura trasforma con precisione centrando l’angolino basso. La reazione dei locali si concretizza in prossimità della mezzora quando un bel tiro dal limite batte il rientrante Brandi. La ripresa mostra un Serralta ancora in partita che riesce a trovare il nuovo vantaggio. E’ un’invenzione di Cappellacci a dare il 2-1. L’attaccante si coordina splendidamente e dal limite con una bella girata infila la palla sotto la traversa. Ora il copione del match diventa chiaro: Appignanese in avanti e ospiti ben chiusi e sempre pronti a ripartire. In effetti i gialloblù riescono a costruire alcune chance in contropiede, azioni che avrebbero potuto chiudere in anticipo i giochi e tra queste è da segnalare quella con protagonista Rocci. Su di un lancio lungo a tagliare il campo di Ventura, Rocci si coordina in modo perfetto calciando al volo in corsa con pallone fuori di un soffio. Sarebbe stato un “eurogol”. Nei minuti finali il Serralta soffre un po’ i tentativi dei locali, soprattutto cross che tagliano l’area, ma niente di troppo pericoloso. Alla fine il minimo vantaggio viene mantenuto e con esso una sacrosanta vittoria che fa gioire tutto l’ambiente gialloblù.

La formazione

SERRALTA: Brandi, Compagnucci, Montemarani, Ventura, Cruciani, Carbone, Cappellacci (st 32’ Vignati), Zagaglia, Biciuffi, Manasse (st 45’ Rosoni), Rocci. A disp. Rossi Mori, Carbonari. All. Biciuffi Paolo

Santo Stefano Riabilitazione