Home | L'intervista | Lorenzo Smerilli inizia la nuova avventura in panchina
Euro Net San Severino Marche
Lorenzo Smerilli
Lorenzo Smerilli

Lorenzo Smerilli inizia la nuova avventura in panchina

Lo scorso agosto ha compiuto 30 anni e ha preso forse la decisione più sofferta della sua carriera: smettere di giocare. Parliamo di Lorenzo Smerilli, settempedano Doc, figlio d’arte (suo padre Lamberto è stato giocatore e presidente della Società di pallavolo di San Severino), libero della Lube, della Nazionale, di squadre di rango come Piacenza e Verona, nonché vincitore di due Coppe Italia. Ha chiuso la sua bella carriera con la Parella Torino, ma non lascerà il mondo del volley. Anzi, è pronto a cominciare una nuova entusiasmante avventura: quella di allenatore. E lo farà praticamente a casa sua, cioè al timone della Sios Novavetro San Severino, in serie C.

Lorenzo, come mai questa decisione?

“Sai che giocare a pallavolo non può essere per sempre il tuo lavoro, così guardi avanti e prendi una decisione per la vita. Ora sono impiegato a Piediripa in un’azienda del settore informatico e ho accettato ben volentieri la proposta del Club di San Severino per fare un’esperienza in panchina”.

Sarà al fianco di coach Fabio Broglietti, giusto?

“Sì, il progetto mi piace e sono contento di mettere un po’ del ‘mestiere’ imparato al servizio della squadra del mio paese. In fondo, l’idea di fare un giorno l’allenatore mi è sempre piaciuta”.

Avrà voglia anche di scendere in campo, visto che è ancora giovane, oppure largo ai giovani?

“La passione per questo sport e la voglia di giocare non si esauriranno mai, però il mio compito è quello tecnico. E in rosa ci sono già validi elementi nel ruolo di libero. Comunque sono tesserato, se è questo che vuole sapere, e in caso di necessità potrei entrare…”.

Con quali obiettivi iniziate il campionato?

“Far meglio possibile, puntando alla valorizzazione di un gruppo giovane, guidato da alcuni veterani come ad esempio Daniele Moretti”.

La parentesi iniziale di Coppa è andata abbastanza bene, e sabato comincia la serie C con la Sios Novavetro impegnata a Civitanova contro la Cucine Lube. Intanto Lorenzo si prepara per diventare allenatore anche sulla carta. Già, perché le nuove regole ignorano meriti sportivi e carriera: bisogna ripartire da zero. Tutti! Ma per Smerilli sarà davvero un gioco da ragazzi.

m. g.

Centro Medico Blu Gallery