Home | Teatri di Sanseverino | Teatri di Sanseverino: 70 serate nel segno dell’amore
Banca della Provincia di Macerata
Neri Marcorè
Neri Marcorè

Teatri di Sanseverino: 70 serate nel segno dell’amore

Una parata di stelle nel segno dell’amore e un cartellone di oltre settanta appuntamenti. Si alza il sipario sulla nuova stagione dei Teatri di Sanseverino che, ancora una volta, puntano anzitutto sui grandi nomi. Per la prosa, dopo l’apertura affidata a Lucia Tancredi, arrivano al Feronia gli straordinari Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi, Lucia Poli e Milena Vukotic, Michele Placido e Anna Bonaiuto, Angela Finocchiaro, Neri Marcorè e Michele Sinisi che si presenterà al fianco della giovane settempedana Giulia Eugeni.
Sono sette le commedie in cartellone, testi classici ma rivisitati in chiave contemporanea e testi del secondo Novecento; gli autori sono Lucia Tancredi, Alan Bennett (adattato da Edoardo Erba), Alessandro Manzoni (adattato da Michele Sinisi), Aldo Palazzeschi (adattato da Ugo Chiti), Eric Emmanuel Schmitt (adattato da Michele Placido), Tim Firth (adattato da Stefania Bertola), Pier Paolo Pasolini (adattato da Giorgio Gallione). Di riferimento i registi, nomi di primaria importanza nel panorama nazionale: Serena Sinigaglia, Michele Sinisi, Geppy Gleijeses, Michele Placido, Cristina Pezzoli, Giorgio Gallione. In due spettacoli si esibiscono complessi musicali dal vivo.
“Amore è il filo conduttore della stagione – spiega Francesco Rapaccioni, direttore artistico dei Teatri di Sanseverino -. Il dopo terremoto ci impone una prova inimmaginabile: ripartire tutti insieme nel segno della solidarietà, della vicinanza, dell’amore inteso in tutte le sue forme e manifestazioni, dall’affetto alla solidarietà. Ci stiamo occupando della ricostruzione di case, paesaggio, scuole, aziende, strade e attività professionali, commerciali e artigianali, ma non da meno è la ricostruzione dei cuori e delle anime per una comunità viva e vitale”.
In abbinamento alla stagione di prosa, che viene presentata in collaborazione con l’Amat, ci sarà anche la rassegna dei film, realizzata assieme alla direzione e ai volontari del cinema teatro San Paolo. Otto le pellicole che saranno proiettate all’Italia.

 

Santo Stefano Riabilitazione