Home | Sport | Nella nuova Under 21 di mister Di Biagio c’è pure Felicioli
Euro Net San Severino Marche
Gian Filippo Felicioli con la maglia azzurra
Gian Filippo Felicioli con la maglia azzurra

Nella nuova Under 21 di mister Di Biagio c’è pure Felicioli

Riparte dalla Spagna il cammino della Nazionale Under 21 nel biennio che porterà al Campionato europeo che l’Italia organizzerà in casa nel 2019. Poco più di due mesi fa fu proprio la ‘Rojita’ ad arrestare in semifinale la corsa degli Azzurrini all’Europeo e venerdì 1° settembre a Toledo (ore 19.30 – diretta su Rai Sport) l’Under 21 avrà la possibilità di riscattare la sconfitta subita a Cracovia.

Lunedì 4 settembre (ore 21.15 – diretta su Rai 3) lo stadio ‘Piercesare Tombolato’ di Cittadella ospiterà poi l’amichevole con la Slovenia, con gli Azzurrini che torneranno a giocare nella città veneta a quattro anni e mezzo di distanza dall’amichevole con la Russia disputata il 22 marzo 2013 (successo per 2-0 grazie ai gol di Immobile e Insigne).

Sulla panchina dell’Italia è stato confermato Luigi Di Biagio, che per i primi due impegni stagionali ha convocato 23 calciatori, di cui 7 alla prima chiamata con l’Under 21: i difensori Claud Adjapong (Sassuolo), Gianluca Mancini (Atalanta) e Gian Filippo Felicioli (Verona, ex Ascoli), il centrocampista Nicolò Barella (Cagliari) e gli attaccanti Patrick Cutrone (Milan), Riccardo Orsolini (Atalanta, ex Ascoli) e Luca Vido (Atalanta).

La squadra mercoledì 30 agosto raggiungerà Toledo.
Quello con la Spagna sarà il 22° confronto tra le due nazionali più titolate d’Europa a livello di Under 21 (bilancio di 10 successi per la Spagna, 5 pareggi e 6 vittorie degli Azzurrini), mentre sono 7 i precedenti con la Slovenia, con un bilancio di 1 pareggio e 6 vittorie per l’Italia, compresi gli ultimi due successi (1-0 a Reggio Emilia, 3-0 a Capodistria) nelle gare di qualificazione al Campionato Europeo di Polonia 2017.

Centro Medico Blu Gallery