Home | Consigliati | Altri aiuti da Segusino (Treviso) per scuola ‘Tacchi Venturi’
Banca della Provincia di Macerata
La consegna dell'assegno al sindaco e all'assessore Bianconi
La consegna dell'assegno al sindaco e all'assessore Bianconi

Altri aiuti da Segusino (Treviso) per scuola ‘Tacchi Venturi’

Nei confronti degli studenti settempedani è giunto un altro atto di generosità grazie a un’associazione che sostiene direttamente la Scuola dell’Infanzia “San Giuseppe” di Segusino, istituzione nata nel 1905 per merito di una congregazione di suore di Padova e che da un po’ di tempo è stata inserita nell’albo delle “Paritarie” della provincia di Treviso.
A Segusino, realtà di meno di 2 mila abitanti nota per la presenza di un sito archeologico, è stata pensata l’iniziativa “Scuola solidale” e, con una festa della famiglia, sono stati raccolti aiuti a favore dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi” per la nuova scuola temporanea.
Nei giorni scorsi i rappresentanti dell’associazione delle famiglie degli studenti di Segusino, guidati dal presidente Tiziana Botter, e rappresentati dal vice presidente Piercarlo Furlan e dalla segretaria Paola Coppe, hanno consegnato al sindaco Rosa Piermattei e all’assessore comunale alla Cultura, Vanna Bianconi, un assegno di 2 mila euro insieme a una lettera del sindaco del paesino in provincia di Treviso, Gloria Paulon, che non potendo prendere parte all’evento, ha inviato alcuni omaggi all’Amministrazione settempedana avviando così un gemellaggio simbolico che si rinnoverà di certo in futuro. “Il nostro progetto – hanno spiegato i volontari – è nato dalla consapevolezza che l’aiuto e la condivisione, soprattutto nei momenti di difficoltà, sono dei valori nei quali credere e che vanno trasmessi ai propri figli”. Ad animare la festa della famiglia a scopo benefico sono intervenuti anche i ragazzi del gruppo clownterapia che lavora nelle scuole della provincia di Treviso.

Santo Stefano Riabilitazione