Home | Elezioni Comunali | Scuole sicure: Assise comunale chiesta dalle opposizioni
Euro Net San Severino Marche
L'ingresso della scuola primaria Luzio
L'ingresso della scuola primaria Luzio

Scuole sicure: Assise comunale chiesta dalle opposizioni

Un Consiglio comunale per discutere approfonditamente, nella sede istituzionale più opportuna, del problema sicurezza che riguarda le scuole di San Severino all’indomani del terremoto di una settimana fa. E’ quello che chiedono, insieme, tutti i gruppi di opposizione. Stamattina è stata formalizzata la richiesta di convocazione, ora la palla passa al presidente del Consiglio comunale e all’Amministrazione. I rappresentanti della minoranza vogliono chiarezza sui dati tecnici e massima trasparenza sulle scelte politiche che la maggioranza intende compiere, soprattutto per il plesso “Luzio”, di cui si parla molto in questi giorni fra le preoccupazioni di tante famiglie in vista dell’inizio dell’anno scolastico (15 settembre).

Nel frattempo, stamattina in Comune, i membri del Consiglio d’Istituto del Comprensivo “Tacchi Venturi” hanno incontrato, assieme ai rappresentanti della scuola, il sindaco Rosa Piermattei. Erano presenti anche il vice sindaco Giovanni Meschini, gli assessori Sara Bianchi e Vanna Bianconi. E’ stato un vertice interlocutorio durante il quale sono stati discussi i dati di cui oggi dispone la Giunta sulla staticità e sulle condizioni antisismiche degli edifici scolastici che fanno capo al “Tacchi Venturi”. Interlocutorio perché devono ancora essere valutate due relazioni che sono in fase di consegna da parte di tecnici chiamati a esaminare la struttura dell’ “Alessandro Luzio”. Non appena il quadro della situazione sarà completo, l’Amministrazione comunale ha riferito di voler convocare, d’intesa con l’Istituto, un’assemblea di tutti i genitori degli alunni interessati per rendere noti i risultati e la linea individuata per affrontare il problema.

Dunque, si resta in attesa di capire. E di sapere, attraverso i canali istituzionali preposti, perché la questione è molto delicata e riguarda la sicurezza dei nostri figli.

m. g.

Centro Medico Blu Gallery