Home | Sport | Volley: la Cesedil la spunta al tie break, si va alla “bella”
Euro Net San Severino Marche
Cesedil in campo
Cesedil in campo

Volley: la Cesedil la spunta al tie break, si va alla “bella”

Nella gara 2 della finale play out, la Cesedil batte al tie break l’Appignano Volley (25-19, 18-25, 25-22, 20-25, 15-13), dopo una partita intensa e combattuta. I locali si schierano con Cesaretti al palleggio, Mosciatti opposto, capitan Guardati e Mariani in banda, Tartaglia e Conti al centro della rete, Menotti libero; nel corso dell’incontro spazio anche per Beni e Guardati Stefano. I padroni di casa partono molto determinati mettendo subito in difficoltà i giovani avversari che non riescono ad entrare in partita (6-0). Gli ospiti recuperano parzialmente (13-9), poi però i settempedani allungano decisamente e si portano sull’1-0. Equilibrio nelle prime battute del secondo set fino al punteggio di 8-8, quindi l’Appignano comincia a guadagnare un discreto margine di vantaggio che i gialloblù non riescono più a recuperare. Anche ad inizio del terzo parziale si procede con un testa a testa, ma questa volta sono i ragazzi di Poleti che poi prendono in mano il gioco; Tartaglia con un bel muro segna il +3 (11-8) e un ace di Cesaretti il +7 (18-11). Malgrado un tentativo di recupero ospite (20-17) la Cesedil riesce, però, a portarsi sul 2-1. Nel quarto set la squadra guidata da coach Freddi parte con il turbo, mentre quella di coach Poleti con il freno a mano tirato; un muro di Kudel stabilisce il +6 (3-9), un distacco che non fa presagire nulla di buono per i settempedani. Il divario aumenta (9-17) e gli appignanesi conquistano il tie break. Il quinto set è molto combattuto, con le due formazioni fianco a fianco fino al punteggio di 8-8, poi i locali allungano (11-8) e si aggiudicano il match. Ora tutto è rimandato alla “bella”, nella quale si deciderà il destino di queste due squadre; solo una di loro potrà rimanere in serie D e per raggiungere questo obiettivo entrambe daranno sicuramente il massimo, senza risparmiarsi, per chiudere con il sorriso una stagione non proprio positiva.

Sandro Casoni

Centro Medico Blu Gallery