Home | Cultura | Per tre giorni al Feronia torna il teatro di Sor Ansermo
Euro Net San Severino Marche
Il teatro Feronia
Il teatro Feronia

Per tre giorni al Feronia torna il teatro di Sor Ansermo

Saranno tre giorni all’insegna della commedia dialettale sabato 31 gennaio, domenica 1 e lunedì 2 febbraio. Il TeatroClub Amedeo Gubinelli riporta sulle scene una commedia che non era più stata riproposta dopo il 1988, anno della sua prima rappresentazione. All’epoca don Amedeo Gubinelli, autore della pièce, ne era anche l’interprete. Il titolo originale era Ma che se campa affà?!. Riprendere in mano una commedia dopo quasi trent’anni, però, ha reso necessaria una revisione del testo, che ora s’intitola Questa è la vita. Come spiega Alberto Pellegrino, si è scelto dare maggior risalto alla sfaccettatura psicologica dei personaggi. Resta il gusto per la commedia, per la risata, per il pettegolezzo tutto paesano; resta il solido impianto di valori tradizionali, come l’amore per la famiglia e la dedizione al lavoro, su cui si fonda tutta la poetica di Gubinelli. Ciò che cambia è l’ambientazione: al fine di dare una precisa collocazione storica alla commedia, la vicenda si svolge nella San Severino del 1910. Un momento in cui la nascente società industriale arriva a scontrarsi con quella contadina, di cui Sor Ansermo e sua moglie restano due isolati testimoni: tutti gli altri personaggi lavorano nel Mulino a Cilindri e Pastificio dei F.lli Natalini, un pezzo di storia della città di San Severino (aperto nel 1889, era considerato all’epoca una delle maggiori realtà industriali del Centro Italia). Incontri e scontri dei personaggi, tre coppie di coniugi di diverse generazioni, avvengono nella settempedana Piazzetta del Moro, in un preciso (e non privo di una sua drammaticità) momento storico. Quello che potrebbe sembrare un approccio ultra-realistico alla vicenda, però, si stempera nella scenografia, che sarà d’impianto più onirico e fiabesco rispetto a quella della prima rappresentazione. Come a ricordarci che ogni vicenda rappresentata a teatro, per quanto concreta possa essere la sua ambientazione storica, è sempre simbolica e, perciò, sempre attuale. A quasi quarant’anni dalla sua fondazione, il TeatroClub Amedeo Gubinelli si cimenta nella rappresentazione di una commedia che, rispetto alle altre, porta in scena personaggi più umani e meno caricaturali, con uno sguardo più attento – anche se sempre ironico – alle debolezze di ciascuno: una comicità sempre godibile ma un velo più amara, che somiglia nei toni a Patre pe’ procura. Questa è la vita andrà in scena al Teatro Feronia sabato 31 gennaio alle 21, domenica 1 febbraio alle 17 e lunedì 2 febbraio alle 21.

Alessandra Rossi

Centro Medico Blu Gallery