Home | Sport | Il Serralta gioca a San Ginesio la prima gara esterna
Euro Net San Severino Marche
Si va verso i recuperi delle gare rinviate per neve
Prima sconfitta stagionale per la Settempeda

Il Serralta gioca a San Ginesio la prima gara esterna

Per il Serralta un altro tabù da sfatare! Dopo la Robur nell’esordio in campionato, ecco che per i gialloblu la prima trasferta stagionale, valevole per il secondo turno, propone un altro avversario che lo scorso anno raccolse bottino pieno negli scontri diretti (6 punti su 6). Stiamo parlando del San Ginesio. Uno degli obiettivi quindi sarà quello di “riscattare” il doppio ko del torneo passato. Imperativo categorico migliorare la prestazione e puntare a portar via punti, possibilmente tre come accaduto sabato. Proprio grazie alla vittoria con il minimo scarto sui maceratesi, il Serralta si accinge al primo impegno fuori casa con il morale alto e con una convinzione e una fiducia ideali. Aver iniziato l’annata agonistica con il piede giusto, è stato senza dubbio molto positivo e i tre punti presi sono stati basilari per la “testa” del gruppo. Tutti volevano partire al meglio e il bersaglio è stato centrato. Altro obiettivo sarà quello di replicare la convincente partita contro la Robur. Il Serralta ha saputo giocare con molta attenzione, affrontando bene le varie e diverse fasi di gioco. Pochi i rischi corsi e poi nella ripresa ritmo più alto e squadra che è venuta fuori con personalità fino a colpire nel finale con il gol decisivo. Il Serralta però sa che la vittoria va dimenticata e il pensiero deve andare ad una trasferta insidiosa e difficile per la quale bisognerà prestare massima attenzione. Da sempre il campo di San Ginesio è uno dei più difficili del campionato ed uscirne con un risultato positivo non è certo semplice e senz’altro anche questa volta sarà così, tanto più che i locali vorranno riscattarsi immediatamente dopo la sconfitta nella gara inaugurale. Stati d’animo quindi diametralmente opposti per le due formazioni, ma crediamo che tale aspetto non possa pesare più di tanto. Si è solo alle prime battute del torneo ed è più semplice assorbire eventuali passi falsi o non esaltarsi troppo per le prime vittorie. Vedremo come andrà a finire. Sicuramente il match sarà interessante, combattuto e incerto. Difficile fare pronostici. Formazione del Serralta ancora da decidere. Unica certezza l’assenza dello squalificato Paciaroni (due turni). Questo comporterà sicure variazioni in difesa (da scegliere il terzino destro). Altri dubbi a centrocampo dove diversi elementi sono in corsa per partire titolari.

Roberto Pellegrino

Centro Medico Blu Gallery