Home | Sport | Basket, tutto inutile per la Rhutten che cede a Fano
Euro Net San Severino Marche
Samuele Vissani
Samuele Vissani

Basket, tutto inutile per la Rhutten che cede a Fano

La storia si ripete con estremo disappunto da parte dello staff della Rhütten San Severino. “Giochiamo bene per quasi tutta la partita, rimaniamo in gara fino all’epilogo e poi, vuoi per alcune sviste arbitrali come accaduto in passato, vuoi per nostre scelte non efficaci in attacco come a Fano, soccombiamo”. Questa la disamina del diesse Guido Grillo al termine di gara 1 del secondo turno dei play-out che i biancorossi di San Severino hanno perduto a Fano per 70-67. “Ad un minuto e mezzo dalla fine eravamo sotto di 4 lunghezze ma anche con la palla in mano – soggiunge Grillo – ma il quinto fallo di Vissani e soprattutto l’espulsione per proteste di Leonardo Vignati, per fortuna solo deplorato per gara 2, ci hanno tagliato le gambe. Buona la prova di Tommy Uncini, l’unico lungo a nostra disposizione con un certo tasso di esperienza nonostante la giovane età, rimasto sul parquet fino alla fine, ma anche stavolta dobbiamo rassegnarci a tornare a casa senza punti. Eppure il Fanum era e resta alla nostra portata”.

Tutto è rimandato a gara 2 che si disputerà al palasport Ciarapica di San Severino giovedì 8 maggio, con palla a due alle 21. Nel caso di una vittoria della formazione di coach Massimo Formentini, che continua a credere fortissimamente nella salvezza nonostante le ultime prove negative, la “bella” si disputerebbe di nuovo a Fano, sabato 10, in serata.

Intanto sottolineiamo i tabellini dei settempedani in gara 1: Ercoli 3, Vissani 18, Leonardo Vignati 8, Reggio 15 (3 tiri pesanti), Uncini 14, Trillini 2, Buresta 5, Lupo 2, Antinori, Foglia n.e., Giacomo Vignati n.e. All. Formentini.

Luca Muscolini

Centro Medico Blu Gallery