Home | Sport | Calcio a 7: vittoria d’orgoglio e cuore per “LG Cesolo”
Euro Net San Severino Marche
Serralta battuto a San Ginesio
Serralta battuto a San Ginesio

Calcio a 7: vittoria d’orgoglio e cuore per “LG Cesolo”

Giovedì i tre punti erano indispensabili per mantenere la quinta posizione, ma soprattutto per far tornare il sorriso perché, si sa, la vittoria cura tutto. E infatti l’obiettivo è stato centrato con un finale da film. Veniamo ai fatti.

L’avversario è quel Memorial Trovarelli di Montelupone che nelle passate stagioni navigava in posizione di alta classifica, più consone alle qualità espresse, mentre in questa stagione – per alcune sfortunate situazioni (non solo calcistiche) – si trova in terzultima posizione.

La partita sembra mettersi sui binari giusti quando Paolino Governatori Gobbi si procura e trasforma un rigore al 10′; il gioco che LG Cesolo mostra però in campo non è certo dei migliori. Tuttavia basta per stare tranquilli. Al 20′ un fulmine a ciel sereno: gli avversari trovano il tiro della domenica da posizione defilata, dalla trequarti, e realizzano l’1-1. Così termina il primo tempo. Nella ripresa, dopo 5′, arriva il vantaggio del Memorial Trovarelli grazie a un contropiede innescato da una respinta del portiere (2-1). I minuti passano e il match assume gli aspetti di un vero assedio, con Cesolo alla ricerca disperata del gol e gli avversari arroccati in difesa con qualche uscita velenosa verso la nostra porta che Luca Gianfelici controlla senza problemi. Il pareggio arriva al 20′ con l’ariete Piero Sileoni, il quale sfonda la difesa avversaria. Dopo 2′ ancora Piero tira una sassata e la palla prende la traversa, il palo, la riga e poi di nuovo la traversa e qui possiamo dire che di certo la fortuna non è dalla nostra parte. La vittoria sembra essere lontana.

Il finale è solo per i forti di cuore perché, oltre ad alcune scelte arbitrali che effettivamente ci lasciano perplessi, la difesa del Memorial Trovarelli mura letteralmente la porta e ogni tentativo di fare gol viene vanificato. Così capitan Mitillo sguscia via a due avversari e dalla trequarti indovina l’angolo per depositare la palla nell’angolino basso per il 3-2. Chiude i conti un minuto dopo (siamo nel recupero) una punizione bomba di Sileoni che sempre dalla trequarti distrugge la porta avversaria per il 4-2 finale.

Una partita sofferta ma vinta meritatamente – più di ogni altra cosa – con l’orgoglio e il cuore, con la grinta di chi non si vuole arrendere. Complimenti a tutti! Prossimo appuntamento contro la New Team, giovedì 17 alle ore 22 presso la Filarmonica, a Macerata. La squadra dovrà assolutamente non ripetere l’opaca prestazione dell’andata, ma reagire per conquistare altri tre punti fondamentali in chiave-play off. Forza Cesolo!

Centro Medico Blu Gallery