Home | Cultura | Applausi alla presentazione del libro di Lombardo
Euro Net San Severino Marche
Vincenzo Lombardo assieme al sindaco Cesare Martini, al direttore artistico Francesco Rapaccioni e alla professoressa Gabriela Lampa
Vincenzo Lombardo assieme all'allora sindaco Cesare Martini, al direttore artistico Francesco Rapaccioni e alla professoressa Gabriela Lampa in occasione della presentazione di un altro suo libro nel 2014

Applausi alla presentazione del libro di Lombardo

Serata di applausi, al teatro Feronia, per la presentazione del libro “Una zappata nelle Marche… sfiorando le radici”, scritto da Vincenzo Lombardo. L’evento era inserito nel cartellone della rassegna “Incontri con l’autore”. “Lombardo rappresenta un esempio – ha sottolineato il direttore artistico Francesco Rapaccioni – perché è un uomo che ha creduto nell’etica del lavoro e negli affetti, un uomo che ha basato il suo operare quotidiano sul rispetto e sull’impegno con rara onestà intellettuale. E’ anche un uomo che, a un’età matura, ha avuto il coraggio di pubblicare e condividere alcune riflessioni sulla vita e sul proprio vissuto. Nel suo libro quello che colpisce è la presenza dell’amore declinato in varie forme: l’amore per la terra natale, la Sicilia, quello per la terra d’adozione, le Marche, per il lavoro, per la famiglia, per la persona con cui ha condiviso la vita quotidiana, i progetti, le speranze. Il contributo di Vincenzo Lombardo, che noi abbiamo accolto con entusiasmo, può essere riassunto, parafrasando Goethe, come quello di un uomo che sempre si sforza e cerca, che si salverà e ci salverà”. Per l’autore parole toccanti sono state scritte, nella presentazione del volume, da Milena Ranieri: “L’aspetto fondamentale e unificatore della raccolta di scritti di Lombardo – scrive la Ranieri – è un’umanità cercata fuori di sé, oltre che dentro di sé, nella convinzione che è necessario essere con gli altri per una vita più piena e autentica”. Alcuni brani del libro sono stati letti da Alberta Ricottini, Enrico Borsini e Alberto Piantoni, mentre i commenti musicali sono stati affidati a Monica Micheli all’arpa, Maurizio Moscatelli ai fiati, Paolo Moscatelli al violino.

Centro Medico Blu Gallery